Gazzetta Sports Awards 2019, ecco i vincitori

Ieri sera a Milano sono stati proclamati i Gazzetta Sports Awards, i riconoscimenti ai campioni che si sono distinti nel 2019, attribuiti da La Gazzetta dello Sport con il patrocinio di Coni e Comitato Italiano Paralimpico.

Una giuria di qualità, tenendo conto dei voti dei lettori, ha incoronato: Uomo dell’anno e Allenatore dell’anno Roberto Mancini (calcio); Donna dell’anno Federica Pellegrini (nuoto); Squadra dell’anno Nazionale maschile di pallanuoto; Atleta paralimpico dell’anno Simone Barlaam (nuoto); Performance dell’anno Jannik Sinner (tennis); Exploit dell’anno Charles Leclerc (F1); Rivelazione dell’anno: Matteo Berrettini (tennis); Promessa dell’anno: Benedetta Pilato (nuoto). 

Inoltre, La Gazzetta dello Sport ha assegnato a Sinisa Mihajlovic il premio Legend 2019,dedicato ai più grandi personaggi di sempre dello sport, mentre la Nazionale femminile di calcio si è aggiudicata il Premio Sportweek. Anche la categoria emergente degli eSports sì è aggiudicata un nuovo premio, assegnato a Daniele “Jiizuke” Di Mauro.

“Questi Awards sono gli oscar dello sport, e la serata di premiazione è uno spettacolo emozionante e una festa per tutto il pubblico, che oltre alle performance atletiche crede nei valori autentici dello sport”, ha detto il presidente e amministratore delegato di RCS MediaGroup Urbano Cairo. “Il successo crescente dell’iniziativa premia la qualità e l’impegno di tutta La Gazzetta dello Sport”.

“La grande comunità di Gazzetta ha partecipato con passione alla scelta dei campioni dell’anno, un rito ormai consolidato che celebra il lato più bello dello sport”, ha detto il direttore de La Gazzetta dello Sport Andrea Monti. “Anche noi è un momento di entusiasmo, e quest’anno al tradizionale Premio Legend abbiamo aggiunto il Premio Sportweek, assegnato dal nostro magazine.”

La serata, condotta da Geppi Cucciari, si è svolta agli East End Studios prossimamente sarà trasmessa in esclusiva su La7.

Molti gli ospiti illustri, accolti da Urbano Cairo e Andrea Monti, dal direttore generale Gazzetta dello Sport Francesco Carione e dal direttore generale di RCS Pubblicità Raimondo Zanaboni. 

Hanno partecipato il presidente del Coni Giovanni Malagò; il presidente per la Lombardia del Comitato italiano paralimpico Pierangelo Santelli; Bebe Vio con gli alfieri del progetto Fly to Tokyo; Sandro Campagna, c.t. della Nazionale maschile di pallanuoto, con il capitano Pietro Figlioli; Milena Bartolini, c.t. della Nazionale femminile di calcio, con le calciatrici Valentina Bergamaschi, Barbara Bonansea, Manuela Giugliano e Stefania Tarenzi; Mattia Binotto, team principal della Scuderia Ferrari; il portiere Stefano Sorrentino; Riccardo Piatti, coach di Jannik Sinner.

I Gazzetta Sports Awards sono realizzati con la collaborazione di importanti partner. Anche quest’anno i vincitori hanno ricevuto come premio l’anello realizzato in esclusiva da Damiani. UnipolSai Assicurazioni è Main Partner anche dell’edizione 2019 dei Gazzetta Sports Awards e sostiene, in particolare, il riconoscimento alla Donna dell’anno. Sono Top Partner Alfa Romeo, che sostiene la categoria Best performance, Brembo, per la categoria Exploit dell’anno, M&M’s per il Premio Sportweek, Omen by HP, associata al Premio Speciale eSports Award, Rinascente per la categoria Allenatore dell’anno. Le Cantine Ferrari sono Sparkling Partner

“Siamo orgogliosi di essere, fin dal suo esordio, i creatori ufficiali del premio dei premi dello sport italiano, ideato e promosso da La Gazzetta dello Sport, giunto ormai alla quinta edizione. Damiani ha creato un anello unico e prestigioso ispirandosi al logo simbolo dell’evento, per premiare le eccellenze dello sport italiano con l’eccellenza della gioielleria italiana. Siamo felici di aver creato un anello capace di esprimere contemporaneamente i valori dello sport e del nostro brand”, ha commentato Giorgio Damiani, vicepresidente del Gruppo.