Adriana Di Lello vicedirettore contenuti moda di Elle

Adriana Di Lello, già caporedattore moda, è il nuovo vicedirettore contenuti  moda di Elle. Un nome nel segno della continuità del grande patrimonio di esperienza giornalistica interna alla testata, con una professionalità che si è distinta per raccontare le donne nella nostra società, in tutti i campi e in tutto il mondo.

Adriana Di Lello

Adriana, infatti, comincia presto a lavorare nelle redazioni: a 19 anni, mentre frequenta la facoltà di Lingue e Letterature Straniere a Milano, inizia a scrivere di costume e moda. Si sposta a Londra e collabora con Amica, Max e il mensile di musica Tuttifrutti. Tornata in Italia, entra nella redazione di Donna dove rimarrà 5 anni, ma è all’edizione italiana di Madame Figaro che diventa praticante, redattore ordinario e poi caposervizio. Nel frattempo si diploma anche in cinematografia, collabora con la BBC e firma un cortometraggio sul cinema afroamericano che va al Pan African Film Festival di Los Angeles. Viene assunta come inviato speciale a Donna Moderna, dove si occupa di moda, costume e spettacolo; nel 2002 è mandata in Afghanistan a realizzare reportage di guerra, e in seguito diventa vicecaporedattore.

Dal 2004 è assunta ad Elle come caporedattore moda, ruolo in cui intervista i designer più famosi: Karl Lagerfeld, Giorgio Armani, Donatella Versace, Dolce & Gabbana e molti, molti altri, ma che non le vieta di spaziare, pubblicando servizi di viaggio di cui firma anche le foto. Nel 2009 ha pubblicato anche il suo romanzo “Volo basso senza interferenze”.

“Sappiamo che è la scelta giusta – conferma Maria Elena Viola, direttore di Elle – Adriana di Lello è una professionista instancabile e capace di avere una visione molto ampia del mondo fashion e continuerà  ad arricchire le nostre lettrici di contenuti di eccellenza che rendono Elle un punto di riferimento irrinunciabile”.