Alberto Spinelli Executive Director Marketing e Communications di Lenovo

938

Alberto Spinelli è stato nominato Executive Director Marketing e Communications per Europe, Middle East e Africa di Lenovo a partire dal 1 gennaio 2020. Porta con sé una lunga esperienza maturata nei settori dell’hardware e dei servizi digitali, sia come imprenditore – fondatore di diverse startup – sia come manager d’azienda, avendo occupato ruoli in cui è stato tra i primi nello sviluppare ecosistemi digitali.

Alberto Spinelli

Con diretto riporto a Francois Bornibus, SVP & President EMEA, Spinelli, che sarà basato a Milano, guiderà una fase di digital transformation di Lenovo, sviluppando un’organizzazione marketing incentrata su insights e dati, con l’obiettivo di creare una relazione più stretta e continuativa tra Lenovo ed i propri clienti e di rafforzare l’impegno dell’azienda nel fornire tecnologie smart per tutti.

Riguardo la sua nomina, Spinelli ha commentato: “Lenovo è stata per me fonte d’ispirazione per il suo approccio istintivo nello sviluppo di prodotti innovativi e intuitivi, utilizzati da decine di milioni di clienti in tutto il mondo nelle loro case, sul posto di lavoro ed in mobilità. Il nostro focus deve ora essere quello di unire questa grande capacità di innovazione tecnologica con un approccio guidato dal cliente, creando con lui un’interazione continua, ascoltandone le esigenze ed utilizzando questi input al fine di permettergli di fare ancora di più con i propri prodotti. Creare una moderna organizzazione di marketing e comunicazione, orientata al digitale, ci aiuterà ad ottenere questo risultato ed a crescere ulteriormente sia nel breve che nel lungo termine. Sono molto entusiasta di entrare in Lenovo in un momento importante come questo”.

Spinelli arriva in Lenovo da Fing, una startup che offre un marketplace B2C di hardware e servizi professionali per la Smart Home, dove ha ricoperto il ruolo di CEO. Prima di Fing ha creato e poi gestito la divisione Digital Services di Canon. In precedenza, Spinelli ha guidato varie startup, oltre ad avere ricoperto incarichi di responsabilità in multinazionali quali Intel ed Acer.