Al via la campagna di comunicazione del Consorzio Prosciutto di Carpegna DOP

997

Un sito dedicato, una serie di eventi personalizzati sull’intero territorio italiano e 150 weekend di degustazione: la campagna di comunicazione ed informazione sul Prosciutto di Carpegna DOP è pronta a partire. Con un obiettivo di fondo: trasformare questo incredibile prodotto nel Prosciutto simbolo della Riviera Romagnola (Romagna e Marche), rendendolo noto in tutta Italia tra ristoratori, operatori del settore del commercio e della gastronomia e consumatori. Nello specifico, la campagna – promossa dall’associazione FOOD Brand Marche con il sostegno della regione Marche – sensibilizzerà gli italiani sulle tradizioni, la storia e le caratteristiche del Prosciutto di Carpegna DOP, offrendolo come un ingrediente imprescindibile e di alta qualità, da utilizzare nelle cucine casalinghe e nei ristoranti più gourmet. 

L’informazione, quindi, sarà al cuore del progetto ad ampio respiro e verrà veicolata tramite diversi e numerosi canali. Verrà creato un sito internet ad hoc che risponderà ad ogni possibile domanda e curiosità, raccontando la storicità e la lavorazione particolare che portano ad un Prosciutto così unico e raro. Inoltre, verranno sponsorizzati specifici eventi sul territorio e verrà data una possibilità di dialogo e confronto anche grazie alla pagina Instagram dedicata. Ma anche il palato avrà la sua parte! Quale miglior modo di conoscere il Prosciutto di Carpegna DOP, se non provando direttamente il suo sapore unico? Sono previsti, infatti, circa 150 week end di degustazione più di 80 punti di vendita della Grande Distribuzione in tutta Italia. 

Il progetto comprende anche delle attività rivolte ai ristoratori, che potranno andare alla scoperta di questo speciale Prosciutto tramite una visita al sito Produttivo, per far conoscere e toccare con mano il mondo Carpegna agli Chef. 

Degno di nota l’esordio del mese scorso, che ha visto la partecipazione del Consorzio Prosciutto di Carpegna DOP a Meet in Cucina Marche, un appuntamento gastronomico della regione esclusivamente indirizzato agli operatori specializzati, ristoratori e chef della zona e giornalisti di settore: una straordinaria occasione per promuovere e presentare il prodotto. 

Tutte le iniziative saranno accompagnate da materiale informativo originale e da un piano media articolato sulle testate specialistiche e generaliste, attività di comunicazione su social network e relazioni con la stampa.