La reputazione online dei top manager del fashion in Italia

326

Qual è la reputazione online dei Dirigenti del settore Fashion in Italia? Secondo l’osservatorio di Reputation Science – che ogni mese analizza l’andamento della Web Reputation dei top manager delle principali aziende italiane – è Brunello Cucinelli il numero uno del cluster fashion. Secondo l’Osservatorio, a novembre Cucinelli (con un punteggio di 59,43) sale sul gradino più alto grazie al boom di ricavi e alla visita del Presidente del Consiglio Conte a Solomeo. Al 2° posto troviamo Remo Ruffini (57,90), presidente e amministratore delegato di Moncler, che guadagna il podio con l’inaugurazione di “House of Genius”, il temporary concept store di Moncler in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. Medaglia di bronzo per Miuccia Prada (55,44) – AD, insieme al marito Patrizio Bertelli, del gruppo Prada – che ha acquisito la Fratelli Prada, assumendo il controllo diretto dello storico punto vendita in Galleria Vittorio Emanuele a Milano, che finora non faceva parte del gruppo, e ha lanciato la sua limited edition di sneakers e borse per Adidas.

Al 4° posto troviamo Renzo Rosso (54,23), presidente di OTB, che conquista la posizione grazie alla notizia della conferma di John Galliano alla direzione creativa del marchio Maison Margiela. Diego Della Valle, patron di Tod’s, è al 5° posto (54,02), nonostante il calo dei conti di Tod’s; numerose le voci secondo cui l’imprenditore sarebbe pronto a tornare nel calcio. 6° posizione per Leonardo Del Vecchio (53,50), fondatore e Presidente di Luxottica, che è salito ulteriormente in Mediobanca e che ha superato Ferrero nella classifica dei più ricchi d’Italia secondo Forbes. Il 7° posto è di Elisabetta Franchi (49,37), grazie alla nomina del nuovo AD di Betty Blue – società proprietaria del brand Elisabetta Franchi – e alla notizia del debutto in Mongolia con una boutique a Ulan Bator.

Federico Marchetti, fondatore e CEO di Ynap è all’8° posto con un punteggio di 48,91, seguito da Mario Moretti Polegato (44,87) che ha confermato l’impegno di Geox nella Formula-E con il team Geox Dragon, che rientra in un più ampio progetto di sostenibilità e di tutela dell’ambiente. Il lancio di un nuovo profumo e il ritorno dell’ipotesi cessione fanno chiudere a Ferruccio Ferragamo, Presidente della Salvatore Ferragamo la classifica con un punteggio di 42,82.