La 12^ edizione degli Oscar Teletopi racconta una nuova stagione del coraggio

355

«OLTRE». Oltre i prodotti e servizi, oltre i racconti stereotipati e i pubblici indistinti. Oltre la TV generalista, ma anche oltre i social media e la sola tecnologia. Il video storytelling in rete vede il mondo delle aziende e del sociale andare oltre gli slogan, i modelli e i linguaggi preconfezionati. Alla ricerca di una nuova sensibilità, di una presa di posizione, di uno scopo sociale da difendere. Perché è la stagione del coraggio.

I finalisti della dodicesima edizione del premio Teletopi, l’oscar del video storytelling in rete, raccontano questa nuova stagione del coraggio. Un coraggio che dal sociale si trasferisce anche al mondo delle aziende. Perché come emerge da un recente studio Ipsos condotto in 28 Paesi, oggi il 62% dei consumatori (il 52% in Italia) pretende che i brand diano un contributo fattivo alla comunità.

Venerdì 29 novembre la premiazione dei Teletopi racconterà questa nuova narrazione attraverso la voce dei finalisti e di giornalisti ed esperti come: Celia Guimaraes (Rainews), Giampaolo Colletti (giornalista e fondatore Teletopi), Fabrizio Ulisse (co-founder Vudio), Simonetta Pattuglia (docente di marketing, comunicazione e media – Facoltà di Economia – Università di Roma Tor Vergata), Alberto Marinelli (Direttore Dipartimento CORIS – Facoltà di Scienze politiche e Sociologia – Università La Sapienza).

Appuntamento venerdì 29 novembre durante il Digital Media Fest alle ore 15.30 nella Sala Deluxe della Casa del Cinema di Roma (largo Marcello Mastroianni n. 1) e in diretta web sulla pagina Facebook Teletopi. Qui il link per registrarsi gratuitamente all’evento e vedere il programma completo.

Teletopi 2019, i finalisti e la giuria

A decretare il vincitore per ognuna delle tre categorie – brand, citizenship e sociale – sarà una giuria formata da otto analisti, giornalisti ed esperti del settore: Cinzia Bancone (TV Talk Rai3), Alessandra Comazzi (La Stampa), Massimo Cerofolini (Radio Rai), Janet De Nardis (Digital Media Fest), Fabio Grattagliano (Sole24Ore), Celia Guimaraes (Rainews), Tiziana Prezzo (SkyTg24), Martina Pennisi (Corriere della Sera). Tutti i progetti finalisti sono navigabili a questo link.