“Essere credenti nel 2019” domani su TV8

584

Dopo le prime due puntate dedicate al cambiamento climatico e alle nuove frontiere dell’alimentazione, Piacere Maisano, produzione originale di TV8, condottadall’ex iena Marco Maisano , torna con un nuovo episodio intitolato “Essere credenti nel 2019”, in onda domani, mercoledì 20 novembre, in seconda serata dopo X Factor.

Marco Maisano

A introdurci nel tema della puntata, dedicata alla fede, ci penserà Don Louis, prete congolese da anni in Italia. Sarà lui a spiegarci la crisi di vocazione che interessa sempre più giovani italiani e che accresce, di anno in anno, il numero di preti provenienti dall’Africa o dall’est Europa. Don Luis lascerà poi il testimone virtuale a Paolo Brosio, che, dopo una lunga carriera da giornalista, ha abbracciato la fede ereditata dalla madre Anna, una delle prime persone a sentire parlare delle apparizioni della Madonna a Medjugorje. In compagnia di Paolo Brosio, Marco Maisano andrà proprio nella città della Bosnia ed Erzegovina, dal 1981 meta di pellegrinaggio cattolico. 

A Don Mazzi, invece, spetterà il compito di spiegarci come l’Italia, considerata da sempre Paese simbolo della cristianità del mondo, conti oggi sempre meno bambini battezzati. Per lui la cristianità non dipende dal numero di volte in cui si va in chiesa, ma dalle azioni quotidiane che si compiono in favore del prossimo.