Daniela Monteverdi è la nuova PR Manager dell’agenzia Digital PR pro

742

Il team di Digital PR pro, agenzia di media relations e digital PR (con base a Milano), cresce ancora e vede l’ingresso di Daniela Monteverdi, nel ruolo di PR Manager

Daniela Monteverdi

Daniela Monteverdi nel 2005 inizia a seguire l’ufficio stampa di alcune aziende ICT e l’anno successivo, ancor prima di terminare gli studi inizia il suo percorso professionale all’interno di Smau, il principale evento in Italia dedicato all’innovazione per le imprese. 

Dapprima come addetta stampa, poi come PR Manager ha seguito, fino al 2019, la comunicazione di oltre 60 eventi in giro per l’Italia e l’Europa, parlando di startup, imprenditorialità, innovazione, economia del territorio, tecnologia e digitale.

Inoltre, ha supportato l’ufficio stampa di alcune delle più importanti multinazionali del settore, di enti pubblici nazionali e locali e delle decine di startup che partecipano all’evento.

Una crescita continua

“Siamo partiti in due, a inizio anno, oggi siamo un team formato da 5 persone (interne, un amministratore e 4 persone assunte a tempo indeterminato) e da due collaboratori esterni e a novembre entrerà una nuova risorsa, proveniente da un’esperienza in una multinazionale, con un percorso anche come giornalista freelance per un importante quotidiano nazionale – spiegano Jessica Malfatto e Stefano Tagliabue, co-fondatori di Digital PR pro – Stiamo vivendo una crescita sana, equilibrata, senza forzature, coinvolgendo professionisti che provengono da ambiti differenti, con esperienze diverse, proprio per dare un respiro sempre più ampio all’attività (necessario, poiché seguiamo clienti appartenenti a diversi settori).

Daniela, ad esempio, ha portato in agenzia anche una forte competenza sviluppata nella gestione di grandi eventi – dal punto di vista mediatico -, ed era un aspetto che mancava nella nostra realtà.”

Obiettivi futuri

“Vogliamo continuare a crescere, mantenendo una struttura concentrata sul raggiungimento di obiettivi definiti per i nostri clienti. Questo focus costante, inoltre, ci consente di lavorare molto in smart working (infatti, lavoriamo 3 giorni a settimana in ufficio, tutti insieme, mentre per due giorni a settimana ognuno può lavorare da dove desidera) – concludono Jessica e Stefano – Vogliamo costruire una struttura solida, basata su persone non solo altamente competenti, ma anche innamorate di questo mestiere, che è in grado di fondere comunicazione, narrazione, giornalismo, creatività, analisi e strategia.”