Premiata a New York la creatività degli studenti IED Milano

672

Cosa fa la gente con le bustine di ketchup? Semplice, le “ruba”. Da sempre. Allora perché non ufficializzare questa attitudine e trasformarla in un contest virale? Sfidarsi, in team, a rubarne un numero record, in tempo record. Ben 150 bustine in 15 giorni. Con la possibilità di vincere una fornitura di ketchup sufficiente almeno per 150 anni.

E’ l’idea vincente della campagna Steal it, realizzata per Heinz da quattro neodiplomati IED Milano in Design della Comunicazione e appena premiata con un bronzo nella categoria experiential marketing alla sessantesima edizione dei Clio Awards di New York, competizione internazionale che riconosce e promuove l’innovazione e l’eccellenza creativa nella pubblicità, nel design, nella comunicazione.

I giovani talenti IED premiati sono Tommaso Maria Araldi, Amina Gatti, Marina Maiuri, Giorgia Raffaele, autori della campagna (e del relativo contest “You stole my Heinz”) realizzata per i 150 anni del noto brand di salse, nell’ambito di una progettazione didattica condotta nello scorso anno accademico. I tre giovani Art Director (Araldi, Maiuri e Raffaele) e la Copywriter e Content Manager (Amina Gatti), guidati dai docenti Fabio Pedroni e Lorenzo Picchiotti, hanno sviluppato un progetto che ha convinto la giuria internazionale di Manhattan per l’originalità nel rispondere alla sfida di Heinz: quella di rendere il brand rilevante per le nuove generazioni, così come lo è e lo è stato per i loro genitori e nonni, creando quindi un nuovo pubblico affezionato e rafforzando al contempo quello già esistente. 

Un nuovo importante successo per i corsi di Comunicazione IED Milano, dopo la Yellow Pencil assegnata lo scorso luglio ai D&Ad Awards di Londra a quattro studenti del Master in Creative Direction, e le ben due Graphite Pencil vinte nella stessa occasione da due gruppi di studenti del Corso di Specializzazione in Art Direction Lab. Il tutto in un anno segnato dal riconoscimento, per la seconda volta, del titolo di miglior scuola creativa d’Italia, con il Golden School Trophy allo Spot School Award di Salerno. 

“Siamo particolarmente onorati di essere premiati, unica scuola italiana, a questa sessantesima edizione dei Clio Awards, definiti da una fonte autorevole come il settimanale Time il premio di creatività più prestigioso al mondo – comeElena Sacco, Direttore della Scuola di Comunicazione IED Milano. – Tre anni fa abbiamo deciso di strutturare un programma che coinvolge alcuni team di studenti multidisciplinari dei corsi di art-direction, copywriting e creative direction per sviluppare (all’interno di laboratori didattici e accompagnati da importanti direttori creativi, docenti della nostra scuola) progetti di comunicazione da sottoporre a contest nazionali ed internazionali. Una meravigliosa avventura che ha permesso ai nostri studenti di cimentarsi in briefing sfidanti, con tempistiche molto ravvicinate, al fine – ancora una volta – di immergersi davvero nel contesto professionale reale”.