Legambiente online con changeclimatechange

705

La realtà ambientalista italiana più consolidata ed estesa sul territorio e Serviceplan Group lanciano una piattaforma digitale che si candida a diventare il punto di riferimento in Italia sul cambiamento climatico per i prossimi anni.

La crisi climatica non può e non deve lasciarci indifferenti. Come sottolinea il rapporto dell’Ipcc (il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico) c’è una sola possibilità: contenere l’incremento della temperatura globale per evitare effetti irreversibili. Il pensiero strategico nasce proprio dalla certezza dall’incidenza delle nostre azioni sulla compromissione del clima. 

E’ stato l’uomo a cambiare il clima, quindi prima che sia troppo tardi può ricambiarlo. Da qui il concetto e il naming della piattaforma: changeclimatechange.

Serena Carpentieri, vicedirettrice di Legambiente, commenta: «In quest’ultimo anno, sull’esempio di Greta Thunberg, centinaia di migliaia di giovani sono scesi in piazza in tutto il mondo per ricordare ai grandi della Terra che il nostro Pianeta è in pericolo e che bisogna fare presto. Così come facciamo dalla fine degli anni ’80, siamo anche stavolta al loro fianco reclamando a gran voce politiche concrete contro la crisi climatica. Changeclimatechange nasce per questo: invertire gli effetti di questa emergenza, mettendo in campo iniziative concrete, stili di vita sostenibili e offrendo strumenti di comprensione delle cause e degli effetti dei cambiamenti climatici. Un luogo dove informarsi, attivarsi e mobilitarsi da subito anche nel proprio quotidiano perché solo tutti insieme possiamo salvare il Pianeta»

Changeclimatechange.it è online da oggi 26 settembre – alla vigilia dello sciopero globale per il clima capitanato da Greta Thunberg – e viene lanciato con un video-manifesto, online e sui canali social di Legambiente. 

La collaborazione con Serviceplan appena iniziata proseguirà lungo il 2020 con diverse attivazioni sul territorio e operazioni digitali collegate a changeclimatechange.it.

All’ideazione del sito, alla sua costruzione e al lancio hanno lavorato, con la direzione creativa di Pas Frezza e Luca Iannucci, la copywriter Alessandra Tondi e gli art director Arianna Cacciapuoti, Simone Andrizzi e Matteo Busti.

Credits

Partners: Alessandro Pierobon, Oliver Palmer, Michele Lorenzi

Creative Directors: Pas Frezza, Luca Iannucci

Creative Team: Alessandra Tondi, Arianna Cacciapuoti, Simone Andrizzi, Matteo Busti

Head of strategy: Luca Tapognani

Account: Lucia Magni

Cdp Video: Neverest

Audio: Matteo Milani