IF! Italians Festival 2019 annuncia i primi ospiti

327

L’Italia è pronta a “mettersi scomoda”. A salire sul palco di IF! Italians Festival – l’evento organizzato e promosso da ADCI – Art Directors Club ItalianoUNA – Aziende della Comunicazione Unitee volto a celebrare l’eccellenza della creatività italiana e fare il punto sul panorama globale della comunicazione e dell’advertising, tra sfide, opportunità e nuove prospettive – ci saranno quest’anno importanti ospiti internazionali, tra cui spiccano i nomi di Javier Campopiano, Erik Kessels e Roya Zeitoune. La tre giorni del Festival, giunto alla sua sesta edizione, animerà dal 7 al 9 novembre gli spazi di BASE Milano con:

·        Javier Campopiano, Chief Creative Officer di Grey Europe, è la mente creativa dietro al successo di “It’s a TIDE AD”, la campagna sviluppata da Saatchi & Saatchi New York per P&G in occasione del Super Bowl 2018 e lo stesso anno premiata a Cannes con il Grand Prix FILM.

·        Presente, grazie a NABA, anche il poliedrico Erik Kessels, designer, curatore d’arte e fotografo. L’artista olandese è direttore artistico di KesselsKramer, agenzia pubblicitaria con sede ad Amsterdam, dove ha firmato campagne per Nike, Diesel, J&B Whisky, Oxfam, ed è cofondatore della casa editrice KellelsKramer Publishing. Nel 2010 Kessels ha ricevuto l’Amsterdam Prize of the Arts e nel 2016 è stato candidato al Deutsche Börse Photography Prize. Nel corso della sua carriera ha pubblicato e curato oltre settanta libri, tra cui il bestseller “Failed It!” (“Che sbaglio! Come trasformare i fallimenti in successi mandando tutto all’aria” nell’edizione italiana).

·        La londinese Roya Zeitoune, YouTube Culture & Trends Lead EMEA, arriva a IF! Italians Festival per fornire insight sui trend della comunicazione online e sulla creazione di contenuti virtuali vincenti.

Tutti questi incontri fanno parte del ricco palinsesto di IF! Italians Festival, che prevede per la sua sesta edizione 44 diversi contenuti, tra talk, lecture e interviste, di cui più di un terzo si svolgerà in lingua inglese, per rivolgersi a una audience sempre più globale.

Fil rouge della tre giorni – come già annunciato – è il concept “Mettetevi Scomodi”, un invito a tutta la industry, agenzie e clienti, a uscire dalla propria comfort zone, a rinunciare al noto e al convenzionale, per fare proprie idee e prospettive inesplorate, che si declinerà attraverso i tre percorsi dedicati alle scelte coraggiose, alle nuove prospettive e alle (dis)intermediazioni

Come nelle scorse edizioni, IF! Italians Festival non prevede solo un’attività divulgativa o di dibattito, ma anche un esclusivo programma di formazione, che vedrà intervenire nomi di primo piano nel campo dell’innovazione della comunicazione.

Infine, per dare un assaggio delle novità e degli appuntamenti dell’edizione 2019, il Festival farà tappa a Firenze (il 28 settembre durante il Wired Next Fest), Torino (il 3 ottobre), Napoli (il 10 ottobre), Roma e Milano (30 ottobre) con IF!OnTour: #MetteteviScomodi: cinque incontri di avvicinamento alla sesta edizione IF! per presentare l’evento ed estendere i confini della creatività in tutta Italia.

Infine, IF! Italians Festival si chiuderà con la celebrazione della migliore creatività italiana: sabato 9 novembre verranno assegnati gli ADCI Awards, i riconoscimenti dell’Art Directors Club Italiano che premiano il meglio della comunicazione pubblicitaria. A presiedere le giurie dell’edizione 2019 saranno Luca Lorenzini e Luca Pannese, fondatori ed Executive Creative Directors di Small, agenzia creativa indipendente con base a New York.