Il punto sul mercato online dei prodotti farmaceutici

536

idealo, il portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa, annuncia la nuova categoria Italiana della piattaforma dedicata a farmaci e medicinali “Farmaci da banco” e presenta un’analisi delle intenzioni di acquisto degli e-consumer italiani ed europei relative proprio a questa tipologia di prodotti. 

Secondo il rapporto 2018 sull’utilizzo dei farmaci in Italia realizzato dall’AIFA – l’Agenzia Italiana del Farmaco – il consumo di medicinali negli ultimi 14 anni ha mostrato un andamento crescente, passando dalle 763,8 DDD – defined daily dose (dose definita giornaliera) – per 1000 abitanti del 2004 alle 978,8 DDD del 2018, pari ad un incremento del +28,1%. La spesa complessiva degli Italiani relativa all’acquisto di prodotti farmaceutici è stata di 8.379 milioni di euro, in aumento del +3,8% rispetto al 2017. In particolare, ad influire sulla variazione, è stato l’aumento della spesa per l’acquisto di medicinali per automedicazione (+12,4%) e per i farmaci di classe C con ricetta (+2,2%); si è ridotta, invece, la spesa dei farmaci erogati degli esercizi commerciali (-7,0%).


Considerando che i prezzi dei farmaci sono in crescita – +23,1% sempre secondo i dati AIFA – appare chiara la motivazione per cui i cittadini iniziano a muoversi online anche per questa categoria merceologica, che idealo ha recentemente inaugurato anche in Italia dopo il grande interesse registrato sugli altri portali nazionali. 

Le possibilità di risparmio

Tutte le categorie presenti sul portale assicurano un risparmio grazie alla comparazione prezzi, tuttavia i farmaci che consentono il risparmio massimo medio maggiore sono gli antistaminici che a Giugno possono essere acquistati anche al 31,8% in meno rispetto al mese meno conveniente (Settembre). Vi sono poi gli antidolorifici, con un risparmio del  -19,9%, i farmaci per il diabete (-19,6%) e i farmaci cardiovascolari (-18,2% sul prezzo medio mensile più alto della categoria). Come sempre ogni prodotto ha un proprio mese più conveniente, in generale si può però affermare che Giugno è il mese più vantaggioso (-8,1%) per l’acquisto online dei medicinali, Dicembre quello più caro. 

Il prodotto più richiesto e la tipologia di utente che cerca i farmaci online

Rispetto alle ricerche di altri prodotti online – dove le percentuali di ricerche effettuate da donne sono quasi il doppio rispetto a quelle della controparte maschile – nel caso dei medicinali le ricerche femminili e maschili non sono poi così diverse: 57,7% effettuate da donne e 42,3% effettuate da uomini. Le fasce della popolazione più coinvolte quella tra i 25 e i 34 anni (21,7%) e in una posizione leggermente inferiore quella tra i 35 e i 44 anni (21,0%); seguono poi gli adulti tra i 45 e i 54 anni (19,8%) e tra i 55 e i 64 anni (16,1%). Fanalino di coda – ma comunque con una percentuale abbastanza significativa– sono gli over 65 (13,6%) e i ragazzi tra i 18 e i 24 anni (7,8%). Se confrontiamo queste percentuali con quelle medie, cioè relative a tutte le categorie, è possibile notare come gli over 44 siano le persone maggiormente interessate all’acquisto online dei farmaci da banco. 

Nel caso dei dispositivi utilizzati, il settore dei medicinali vede il desktop utilizzato in una percentuale importante (39,9%) ma il mobile rimane tuttavia il dispositivo utilizzato maggiormente (nel 47,3% delle ricerche); il tablet viene utilizzato solo nel 12,8% dei casi. 

Sempre secondo il rapporto 2018 dell’AIFA il consumo dei farmaci, oltre ad essere caratterizzato da un trend crescente, si associa – comprensibilmente – ad una periodicità stagionale: per effetto di tale stagionalità, durante il primo semestre del 2018 è stato registrato un consumo superiore alla media annuale del +2,7%, all’opposto durante il secondo semestre è stato osservato un consumo inferiore del -2,7%. In particolare, nel mese di Agosto, i consumi sono stati inferiori alla media di circa il -12%.

Secondo i dati di idealo, il mese nel quale vengono effettuate maggiori ricerche di medicinali è quello di Gennaio, seguono poi Maggio, Marzo e infine Febbraio. Vi sono dei prodotti, poi, particolarmente legati ad una stagionalità, come ad esempio gli antistaminici per i quali idealo ha evidenziato un piccolo di interesse nel mese di Aprile, quando le ricerche aumentano addirittura del +615,1% rispetto al mese con meno interesse (Dicembre).

Tra i portali di idealo in cui sono presenti i farmaci da banco, il prodotto in assoluto più cercato è il farmaco anti-infiammatorio Voltaren che, se acquistato online nel mese più vantaggioso (Ottobre), può garantire un risparmio fino al –7,8%. Questo prodotto compare addirittura tre volte nella top 10 dei medicinali più cercati sul portale proprio dagli e-consumer tedeschi. 

Abbiamo aperto questa nuova categoria rispondendo ad una sempre maggiore richiesta degli utenti italiani di avere disponibili con un click anche i prodotti farmaceutici e parafarmaceutici, utili in particolar modo in questo periodo dell’anno – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di idealo. Da ora è possibile comparare prezzi e prodotti dei farmaci da banco, come ad esempio aspirine o tachipirine, che gli e-consumer possono ricevere non solo comodamente a casa – utile soprattutto quando si è ammalati -, ma anche al miglior prezzo disponibile sul mercato. In ogni caso, consigliamo di utilizzare i medicinali con parsimonia e anche per i farmaci da banco è sempre consigliabile consultare un medico o un farmacista prima dell’acquisto.”