“L’app che ti stira” arriva in TV

264

Dal 22 settembre al 20 ottobre Stirapp, la startup italiana che garantisce un servizio di lava & stira con ritiro e consegna a domicilio di qualità e a prezzi contenuti, arriva in tv con un divertente spot pubblicitario dal claim “L’app che ti stira!”. La campagna sarà in onda sulle reti Mediaset e sui principali canali di comunicazione localizzati in Emilia-Romagna e nelle aree di Milano, Roma e Torino.

Stirapp, la startup innovativa che ha lanciato il primo servizio di lava & stira tutto italiano, con l’arrivo di settembre e del nuovo anno lavorativo e scolastico è pronta a esordire sui principali mezzi di comunicazione con un uno spot dal claim “L’app che ti stira!”.

Stirapp ha deciso di puntare sull’ironia e su innocui doppi sensi per raccontare quanto sia comodo e semplice utilizzare il suo servizio e come questo possa rivelarsi un pratico salvavita in caso di bisogno o per appuntamenti ed eventi dell’ultimo minuto. Il giovane ragazzo protagonista dello spot di Stirapp, infatti, nonostante la cura nel prepararsi per uscire di casa la mattina, non ha altro da mettersi se non un completo spiegazzato, strappato e decisamente poco presentabile. A salvarlo sarà proprio “l’incontro” con un furgoncino di Stirapp nel bel mezzo della strada.

Stirapp, infatti, garantisce un servizio di lava & stira di qualità a prezzi contenuti, in tempi rapidi e a domicilio. I capi vengono ritirati su richiesta, poi lavati e/o stirati e riconsegnati ai legittimi proprietari direttamente a casa. Il tutto nel completo rispetto dell’ambiente. Un servizio comodissimo soprattutto all’inizio del nuovo anno lavorativo e scolastico, quando bisogna riprendere confidenza con i ritmi di sempre.

La nuova campagna pubblicitaria, realizzata dall’agenzia creativa Emme Otto Studios (M8Studios), arriverà in televisione e sui social network a partire dal 22 settembre per 4 settimane, fino al 20 ottobre, coinvolgendo anche le reti Mediaset, oltre che i principali canali di comunicazione localizzati in Emilia-Romagna e nelle aree di Milano, Roma e Torino.

Nata in Emilia-Romagna abbracciando lo spirito della sharing economy, Stirapp conta oggi più di 10.000 utenti registrati e 1.000 ordini al mese ed è presente non solo in oltre 20 comuni della sua regione natale, ma è da poco approdata anche a Milano e punta a non fermarsi e a raggiungere le altre maggiori città della penisola come Torino e Roma.