Fabio Moretti presidente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia 

148

Cambio ai vertici per l’Accademia di Belle Arti di Venezia che sceglie Fabio Moretti per la presidenza. Laureato in giurisprudenza, Master in Organizzazione Aziendale, nasce a Verona nel 1956 e si afferma subito come brillante Avvocato di grandi imprese a livello nazionale e internazionale, impegno che non gli vieta di coltivare una grande passione per il mondo dell’Arte. Il prestigioso mandato di presidenza sarà all’insegna della continuità con i precedenti con la volontà di accrescere il valore di un’Istituzione che è in primis luogo di formazione e di ricerca, da cui nascono le basi per il futuro del mondo dell’Arte.

Fabio Moretti

La nomina a Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, per la quale ringrazio il Ministro Onorevole Professore Fioramonti, mi onora moltissimo. Metterò a disposizione dell’Accademia le mie cognizioni e la mia esperienza, muovendomi nel solco di quanto fatto dai miei predecessori e collaborando con il Direttore Professore La Bruna, del quale ho avuto modo di conoscere ed apprezzare lo straordinario lavoro ed i progetti innovativi”, dichiara Moretti a pochi giorni dalla sua nomina.

La giusta dose di tradizione e innovazione è la formula vincente dell’Accademia, che con questa nomina conferma l’obiettivo di voler crescere anche a livello internazionale, puntando sulle nuove generazioni di artisti che qui hanno la possibilità di respirare energia creativa e conoscenze uniche e preziose.

Si parla quindi di un progetto condiviso che vuole rinnovare e aumentare le occasioni d’incontro e studio in una città viva, unica nel mondo nel cui DNA da sempre si fondono la conoscenza e l’arte – creando nuove sinergie tra istituzioni, enti pubblici e privati. Ad oggi l’Accademia ha all’attivo oltre 200 corsi e laboratori che coinvolgono quasi 1400 studenti, di cui più di 360 sono stranieri.