Formula 1 da record su SKY

337

Il Gran Premio d’Italia 2019 di Formula 1 è la miglior gara di sempre su Sky: raggiunto il record di circa 9 milioni 230 mila spettatori unici e oltre 5 milioni 960 mila spettatori medi tra Sky Sport e il canale in chiaro TV8, con il 39,13% di share. Il trionfo della Ferrari al GP di casa grazie all’impresa di Charles Leclerc esalta il pubblico e fa volare gli ascolti in tv: sono stati oltre 1 milione 910 mila gli spettatori medi che hanno scelto di guardare la gara su Sky Sport dall’inizio alla fine, con circa 2 milioni 740 mila spettatori unici, il 70% di permanenza e una share del 12,54%. Su TV8, invece, raggiunti oltre 4 milioni 50 mila spettatori medi e circa 6 milioni 815 mila spettatori unici, con il 26,59% di share.

STUDI DA RECORD – Anche gli studi di Sky Sport segnano record importanti per la stagione in corso: il pre gara dalle 13.30 alle 15.10 è stato seguito in media da oltre 540 mila spettatori, mentre il post ha raccolto davanti alla tv ben 1 milione 50 mila spettatori medi. Boom di ascolti anche per la diretta di “Race Anatomy” dal Museo Alfa Romeo: l’appuntamento con la rubrica di Sky Sport F1 è stato visto da oltre 255 mila spettatori medi.  

DIGITAL E SOCIAL – Miglior weekend di sempre per il sito skysport.it, con oltre 1 milione e mezzo di contatti, quasi 1 milione e mezzo di video views e 4 milioni di pagine viste. Inoltre, 1 milione e 700 mila interazioni sui social network italiani (fonte Nielsen Social) e, dal mercoledì alla domenica, ben 5 milioni di video views sui profili social ufficiali di Sky Sport.     

LA FORMULA 1 SU SKY SPORT – I dati del GP d’Italia confermano la crescita del pubblico della Formula 1 su Sky Sport. Nella stagione in corso, le gare in diretta hanno infatti segnato un nuovo record: in media ogni GP è stato seguito da circa 1 milione 414 mila spettatori e 2 milioni 275 mila spettatori unici, con una crescita rispettivamente del 63% e del 69% nelle ultime cinque stagioni (da marzo a settembre). Buone performance anche per gli studi, con gli ascolti del post GP in crescita del 22% rispetto allo scorso anno.