In edicola la collana “Eroi della lotta alla mafia. Saggi e inchieste”

2620

La Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera portano in edicola “Eroi della lotta alla mafia. Saggi e inchieste”, una collana di libri selezionati da Nando dalla Chiesa, scritti da giornalisti, magistrati, sociologi, intellettuali, scrittori, testimoni, un racconto corale sull’impegno civile di uomini e donne straordinari in difesa dei valori di giustizia, legalità e libertà.

La collana, come spiega il curatore nell’introduzione, è una compatta ma cospicua biblioteca-patrimonio sulla mafia e sulla lotta alla mafia, destinata idealmente a ogni cittadino desideroso di saperne di più.

E di saperne di più, sulla mafia, c’è un grande bisogno nel nostro Paese, che ne è stato e ne è così segnato. Spiega Nando dalla Chiesa: “Uno degli alleati più preziosi, certo un alleato decisivo, del fenomeno mafioso è stato storicamente l’ignoranza che l’ha circondato, creatrice instancabile di luoghi comuni. E, insieme all’ignoranza, il silenzio, omaggio inconsapevole alla pretesa di omertà della cultura mafiosa.”

I venti titoli della collana “Eroi della lotta alla mafia” sono opere di narrativa civile, da leggere, da sfogliare, preziosi anche per chi studia e normalmente ha a disposizione testi che al tema mafia dedicano pochissimo spazio. Anche il prezzo dei volumi è contenuto, per favorire la massima diffusione: ogni titolo sarà in vendita a soli 8.90€ (oltre il prezzo del quotidiano).

Tutti insieme, scrive Nando dalla Chiesa, questi libri tracciano un solco “con i loro affreschi potenti o commoventi di ambienti sociali e anche familiari, con i molti fatti raccontati, grandi e minuti, ma comunque sempre capaci di conficcarsi nella memoria, con i loro protagonisti spesso eroici.”

Il primo volume, che sarà in edicola il 19 luglio, 27° anniversario dell’omicidio di Paolo Borsellino, è Io non tacerò di Antonino Caponnetto, artefice del famoso pool antimafia, instancabile maestro di legalità.

Il secondo titolo è Cose di Cosa Nostra di Giovanni Falcone, intervistato da Marcelle Padovani, un capolavoro di sapienza antimafiosa, verità e insegnamenti preziosi, frutto di una esperienza irripetibile.

Seguirà Uomini soli di Attilio Bolzoni, con il racconto esemplare di quattro lotte solitarie contro la mafia, culminate nel sacrificio dei protagonisti: Pio La Torre, Carlo Alberto dalla Chiesa, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

La collana “Eroi della lotta alla mafia” è attenta anche alle altre organizzazioni criminali, camorra e ‘ndrangheta, con i libri di Nanni Balestrini, Sandokan, e di Corrado Stajano, Africo.

Nel suo insieme, “Eroi della lotta alla mafia” copre un secolo e mezzo di storia – da Le condizioni politiche e amministrative della Sicilia di Leopoldo Franchetti a Un morto ogni tanto di Paolo Borrometi – comunicandoci le profonde e complesse radici della mafia, storiche, sociali, culturali e politiche, e consegnandoci i ritratti, le azioni e gli insegnamenti dei protagonisti che l’hanno combattuta.

19 luglio          Antonino Caponnetto  Io non tacerò

26 luglio          Giovanni Falcone, Marcelle Padovani  Cose di Cosa Nostra

2 agosto          Attilio Bolzoni  Uomini soli

9 agosto          Giovanni Bianconi  L’assedio

15 agosto        Giuseppe Fava  Processo alla Sicilia

23 agosto        Corrado Stajano  Africo

30 agosto        Nando Dalla Chiesa  Delitto imperfetto – Il generale, la mafia, la società italiana

6 settembre     Nanni Balestrini  Sandokan

13 settembre   Felicia Bartolotta Impastato  La mafia in casa mia

20 settembre   Carlo Levi  Le parole sono pietre

27 settembre   Danilo Dolci  Banditi a Partinico

4 ottobre         Sebastiano Vassalli  Il cigno

11 ottobre       Enrico Deaglio  Il raccolto rosso 1982-2010

18 ottobre       Claudio Fava, Michele Gambino  Prima che la notte

25 ottobre       Antonella Mascali  Vi aspettavo

1 novembre     Leopoldo Franchetti  Le condizioni politiche e amministrative della Sicilia

8 novembre     Isaia Sales  Storia dell’Italia mafiosa

15 novembre   Federico Varese  Vita di mafia

22 novembre   Paolo Borrometi  Un morto ogni tanto

29 novembre   Aurelio Grimaldi  Meri per sempre