Nuova campagna retention per Mercedes-Benz Italia

88

Un tono ironico ed irriverente. Un progetto curato nei minimi dettagli concedendo al cliente la dovuta libertà.

Un’idea ambiziosa, immediatamente premiata elevandola da una dimensione locale a quella nazionale. La campagna retention di H2H per Mercedes-Benz Italia è partita da presupposti comuni a tutti noi che guidiamo auto per ridefinire la vision del mondo Service di Mercedes e smart. Lo scopo è quello di avvicinare i Clienti ai Service ufficiali della Stella per tutte le attività legate all’universo del post-vendita, basandosi sul rapporto di fiducia.

I media scelti da H2H per veicolare l’offerta prevedono, sul fronte digital, il programmatic, il retargeting e iniziative social, e su quello offline la stampa locale e vari formati Out of Home.

A livello creativo, la campagna è una multisoggetto che presenta diverse situazioni di ordinaria amministrazione in cui i possessori di Mercedes o smart non nuovissime potrebbero ritrovarsi, riproponendo diverse esigenze per cui è necessario recarsi presso un’officina. Il tone of voice è molto diretto e informale, con una buona dose di irriverenza volta a far sì che il Cliente si possa immedesimare nelle diverse situazioni realistiche, in un’ottica di vicinanza con il brand.

La campagna, i cui KPI saranno monitorati dal Marketing del Customer Services di Mercedes-Benz Italia su una dashboard dedicata, ha come obiettivo un aumento di oltre il 5% della retention rispetto allo scorso anno.

“Siamo orgogliosi di avere ideato e gestito un progetto di questa entità. La campagna affidataci dal cliente ha avuto un effetto molto stimolante per noi e segna l’ulteriore consolidamento della collaborazione tra la nostra agenzia e Mercedes-Benz Italia” commenta Paolo Romiti, Presidente e Ceo di H2H all’annuncio della campagna guidata dalla sua agenzia.