Il Consorzio dell’Asti DOCG si veste di nuovo

111

HUB09 ha ideato e sviluppato il progetto del nuovo marchio del Consorzio dell’Asti DOCG. L’obiettivo che ha guidato il lavoro è stato quello di ringiovanire lo stile del logo, inserendolo in una cornice grafica moderna e accattivante.

Nel logo un chiaro riferimento all’uva Moscato, con piccoli raggi che, uniti tra loro, formano un grappolo d’uva a rimarcare, ancora una volta, l’importanza del sole nello sviluppo dell’inconfondibile bouquet aromatico dei prodotti del Consorzio; San Secondo, patrono di Asti, simboleggia invece il territorio di produzione. Completa il logo l’inserimento del nome Moscato d’Asti, come riconoscimento del ruolo del Moscato a tappo raso come prodotto di punta del Consorzio.

Infine, la linea che circonda l’immagine senza chiudere il cerchio simboleggia il confine tra l’Asti Docg ed il mondo circostante, ed esprime l’apertura della Denominazione verso l’esterno. Una sorta di invito a visitare le colline di produzione del Consorzio, rivolto a tutti i wine lover italiani e stranieri.

Marco Faccio, Presidente dell’Agenzia HUB09, commenta: “Un lavoro che ci riempie d’orgoglio. Abbiamo affrontato con grande rispetto il logo sul quale dovevamo intervenire, cercando di raccontarne la tradizione, valorizzarne la storia, esaltarne le caratteristiche. Questo è un marchio antico proiettato verso il futuro, così come lo sono le uve, i profumi e i gusti di questa terra incantata”.