Findomestic on air per promuovere il nuovo conto corrente

84

Findomestic torna on air con una nuova campagna media per il lancio del primo conto corrente offerto in Italia da una società di credito al consumo. Il claim che accompagna gli spot, firmati da TBWA\Italia, è “Troppo avanti”. A sottolineare il carattere innovativo dei servizi accessori del conto, totalmente digitale.

Navigando sul conto corrente Findomestic tutto appare improvvisamente datato, come se provenisse dal passato. È quanto accade ai protagonisti degli spot che esplorano i features del conto corrente sui loro device. Tra campi e controcampi, nei loro sguardi si legge la sorpresa nello scoprire che chi è accanto a loro sembra essere andato improvvisamente, e più volte, indietro nel tempo. Così, agli occhi degli utenti, la giovane segretaria di uno studio dentistico appare come una centralinista degli Anni ’20, un gamer passa dalla realtà virtuale ai videogiochi Anni ’80 e un selfie stick si trasforma in una macchina fotografica a soffietto degli Anni ’40.

“Findomestic – commenta Lorenza Ciacci, Direttore Engagement, Media e Customer Advocacy della società di credito al consumo del Gruppo BNP Paribas – è impegnata in una costante attività di comunicazione e promozione su tutti i canali mediatici. Per il debutto del conto corrente abbiamo scelto di aggiornare il nostro linguaggio, allineandolo alle caratteristiche della nuova offerta. I concetti chiave sono innovazione, semplicità e voglia di stupire”.

I tre soggetti che compongono la campagna sono stati girati contemporaneamente anche in 9:16, per ottimizzare la fruizione dei contenuti digital e social da mobile. Per la video strategy, sono stati girati dei contenuti ad hoc coerenti con i soggetti tv. Il concept è stato declinato su TV, Radio, Web, Social, DOOH (questa ultima su Milano).

La pianificazione web prevede una campagna display e una video strategy social, sia sui canali proprietari Findomestic che sui principali portali di informazione e di entertainment. L’agenzia si occupa anche della pianificazione editoriale e della gestione dei canali social del cliente.

Per TBWA\Italia hanno lavorato al progetto Paola Buble, Creative supervisor e art director con Mariella Leone, copywriter. Tutto il team creativo è stato coordinato da Gina Ridenti Group Executive Creative Director. Hugo Gallardo, Chief Creative Officer.