Per Rai 1 share da seminifale anche senza squadre italiane in Champions

70

Ascolti enormi per la semifinale di Champions League ieri sera su Rai 1, anche senza squadre italiane in campo. L’incontro tra Barcellona e Liverpool ha appassionato quasi 5 milioni di telespettatori: 4.875.000, con una media di share del 20,6%.

E il Magazine Champions League con alla guida Paola Ferrari che, in coppia con Alberto Rimedio e insieme all’azzurro campione del mondo Paolo Rossi, conduce i telespettatori sportivi il mercoledì su Rai 1.

Lo spazio Rai dedicato alla Champions League, a cura del vicedirettore Enrico Varriale e con la regia di Marco Spoletini, raccoglie un ulteriore risultato positivo, in termini di ascolti, anche nei dettagli della semifinale trasmessa ieri: durante il primo tempo dell’incontro, i tifosi sono stati 4.900.000 (share 20,23%) e nella seconda frazione di gioco, un numero equipollente: 4.852.000 telespettatori (share 20,92%).

Ma è il dato del pre-partita a testimoniare l’appetito degli italiani per la Champions League sul primo canale nazionale: prima del fischio d’inizio, si sono sintonizzati su Rai 1 ben 3.171.000 telespettatori, per uno share del 14,10%. “Un risultato eccezionale: davvero splendido, riflette come è stata… la partita” – ha dichiarato raggiante Paola Ferrari – “Lo spazio Champions in Rai raccoglie un ulteriore risultato, anche se non c’erano italiane in campo”. Infatti pure il risultato del dopo partita (1.367.000 telespettatori, share 8,5%), conferma, anche in questa fase conclusiva del maggior Campionato Europeo, l’ottima stagione televisiva dell’offerta sportiva Rai in termini di servizio pubblico e di gradimento da parte dei telespettatori a casa.