Lidi Grimaldi nominata Managing Director di Interbrand

87

Lidi Grimaldi è stata nominata Managing Director della sede italiana di Interbrand. Nella nuova posizione sarà responsabile della definizione e dell’attuazione della strategia di business nel nostro Paese.

Lidi ha fatto il suo ingresso in Interbrand nel 2008, dopo un’esperienza di cinque anni come docente e ricercatrice nel Marketing Department della SDA Bocconi School of Management.

In Interbrand ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità contribuendo con visione, determinazione e concretezza, a rendere l’ufficio italiano di Interbrand un centro di innovazione ed eccellenza nella brand consultancy.

È stata advisor per alcune delle più importanti organizzazioni italiane e internazionali. Combinando analisi, pensiero strategico e creativo, ha sviluppato soluzioni di branding innovative orientate alla crescita del business per molteplici clienti, tra i quali TIM, Juventus, Pirelli, Unicef, Samsung, Lavazza, CNHi, Piaggio, Moleskine, LVMH e Ferrovie dello Stato Italiane.

Tra il 2009 e il 2010 ha guidato il team di Brand Valuation e Analytics della sede brasiliana di Interbrand.

“Sono molto orgogliosa di aver contribuito alla crescita di Interbrand in Italia e sono entusiasta di partecipare a un nuovo eccitante capitolo della storia di questa azienda” ha affermato Lidi Grimaldi, Managing Director della sede italiana di Interbrand. “Il mio obiettivo è quello di abilitare il talento del team affinché continui a realizzare storie di brand ad alto impatto con (e per) i nostri clienti. In qualità di brand consultant abbiamo una bellissima responsabilità: generare un impatto positivo per le audience dei nostri clienti e in questo modo migliorare il business di questi ultimi. Abbiamo il privilegio di affiancare grandi brand e professionisti nel pensare e realizzare prodotti, servizi, esperienze che migliorano la vita delle persone perché in linea con le loro aspettative. Questo è, a mio avviso, il più bel mestiere del mondo. Contribuire a sviluppare una community
di talento e di professionisti intorno a questo, la più straordinaria delle sfide”.