Radio Italia ancora official media partner della FIGC

64

Radio Italia e FIGC rinnovano la partnership fino al 2022: l’emittente di sola musica italiana rivestirà il ruolo di official media partner delle Nazionali Italiane di Calcio: Nazionale, Nazionale Under 21, Nazionale Femminile.

Radio Italia nominata anche Official Partner UEFA European Under-21 Championship 2019, nell’anno in cui per la prima volta la competizione europea si svolge in Italia. Prima realtà radiofonica nazionale a rivestire questo ruolo.

Marco Pontini, Vice Presidente Radio Italia ha dichiarato: “Il rinnovo della partnership con FIGC ci rende molto orgogliosi: è la conferma della bontà e dell’efficacia di una collaborazione che dura dal 2006. Radio Italia da sempre sostiene il binomio musica e sport come veicolo di trasmissione di valori positivi e aggreganti ed è legata all’eccellenza sportiva italiana e internazionale: con competenza, serietà ed entusiasmo ci impegniamo ogni giorno per condividere con i nostri ascoltatori tutte le emozioni dei match e degli appuntamenti azzurri”.

Alessandro Volanti, Direttore Marketing Radio Italia commenta così: “Siamo orgogliosi di comunicare il nostro ruolo di Official Partner di UEFA European Under-21 Championship 2019: una posizione esclusiva ed unica tra le realtà radiofoniche nazionali, che oltre a garantirci una visibilità a livello europeo, ci permetterà di estendere la nostra fan base social, ma anche di ampliare il nostro raggio di ascolto radio. Seguiremo da vicino tutte le partite in programma proponendo un’informazione puntuale, attività di animazione, opportunità per i nostri ascoltatori e tanta musica italiana. Ma non è tutto, l’accordo con FIGC ci vedrà impegnati al fianco, oltre che della Nazionale e della Nazionale Under 21, anche nella promozione e nel sostegno radio, web e social, delle partite Nazionale Femminile”.

Gabriele Gravina, Presidente FIGC dice: “Siamo felici del rinnovo della collaborazione con Radio Italia perché è un rapporto consolidato di reciproca soddisfazione che supera anche i confini del risultato sportivo. Non esiste, infatti, migliore colonna sonora della grande musica italiana per le gare delle nostre Nazionali e per esaltare due eccellenze italiane come il calcio e la musica. Vogliamo continuare a trasmettere emozioni al pubblico azzurro. Lo faremo in campo, con le donne e gli uomini interpreti di questa nuova stagione calcistica, e fuori dal campo sintonizzandoci sulle frequenze di Radio Italia”.