Nicola Schirru 
Direttore della divisione Business Applications
 di Microsoft Italia

81

Microsoft nomina Nicola Schirru Direttore della divisione Business Applications di Microsoft Italia.

Nel nuovo ruolo, a diretto riporto di Barbara Cominelli, Direttore Marketing & Operations di Microsoft Italia, Nicola Schirru avrà il compito di coordinare la strategia di business e guidare le attività marketing della divisione Business Applications.

In precedenza, ha ricoperto la carica di Strategy & Planning Lead, operando in sinergia con il Leadership Team di Microsoft Italia per guidare le priorità di business e i progetti strategici della filiale. Prima ancora, ha ricoperto la carica di Partner Strategy & Business Development Lead, con il compito di definire la strategia e accompagnare l’ecosistema dei partner nel passaggio al Cloud.

Prima di unirsi a Microsoft, Nicola Schirru ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità nell’ambito della business innovation, gestendo dapprima attività di R&S per lo sviluppo di soluzioni business IoT presso Telit Communications, e poi guidando le attività Marketing & Partner Management per Vodafone, con il compito di costruire strategia e business delle soluzioni IoT per il mercato italiano.

Classe 1981, Nicola Schirru è laureato cum laude in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Cagliari e ha conseguito un MBA in General Management presso la Rotterdam School of Management in Olanda.

“Sono entusiasta di entrare a far parte del team Business Applications e di contribuire alla trasformazione digitale dei nostri clienti tramite la piattaforma Dynamics 365 e le sue applicazioni business innovative, con al centro Intelligenza Artificiale e Mixed Reality”, ha commentato Nicola Schirru. “Le applicazioni di Core Business sono una priorità di investimento delle aziende che vogliono innovare il proprio business, migliorarlo e farlo crescere più velocemente. Intendo aiutare le imprese italiane e i partner di canale a cogliere l’opportunità di trasformazione digitale, facendo leva sulle nuove tecnologie e i nuovi scenari offerti dalle Business Applications di Microsoft”.