Widiba pubblica la propria autobiografia

319

“Cronaca POP di Widiba” ovvero la storia dell’ingegnere che parlava con un pesce rosso

Le aziende oggi parlano principalmente di big data, algoritmi e applicazioni per giungere a una conclusione oggettiva: l’atto creativo, proprio della persona, non è replicabile.

Ed è proprio questo il punto di partenza della Cronaca Pop di Widiba: le persone.

Al centro dell’inconsueta e stravagante autobiografia di Widiba sono proprio le persone che fanno parte della banca a raccontare emozioni, fatti ed eventi dei primi (quasi) sei anni di vita dell’azienda, dal 2013 al 2018.

I racconti POP si animano e si intrecciano su due dimensioni temporali: una cronologica, legata ai fatti memorabili e noti della banca (la scelta del brand, il lancio al Piccolo Teatro Strehler, l’unione con il mondo dei consulenti finanziari) e l’altra legata ai momenti topici per le persone, fatti realmente accaduti trattati con intelligenza e ironia. La cronaca corre in parallelo con eventi pop della storia mondiale: episodi più o meno recenti, poco conosciuti, curiosi o spiazzanti.

Il risultato va oltre la Case History: è una biografia che rappresenta il passaggio da un modello di business a un modello di persone.

Il volume è disponibile presso le librerie Feltrinelli e in altre librerie del circuito.