Rai: per “La vita in diretta” in pole i campioni d’ascolto Paola Ferrari e Massimo Giletti

108

Di Mario Modica

Un poker d’assi per la portaerei pomeridiana di Rai Uno. Due giornalisti apprezzati che nei rispettivi settori hanno fatto più che bene. Si tratta di Paola Ferrari, la regina delle tele giornaliste, che dove è andata ha sempre riportato record di ascolti. Che si tratti della ‘Domenica Sportiva’, ‘Novantesimo Minuto’ o gli ‘speciali Champions League’, Paola ‘nazionale’ ha raggiunto vette di ascolti a Rai Sport  mai raggiunti da colleghi o colleghe.

Partner maschile potrebbe essere Massimo Giletti, che ha deciso di dare il ben servito a Urbano Cairo e la sua La7  e fare ritorno in Rai. Difficile che approdi al posto di Fazio visto che Salini non è favorevole a una tv urlata alla Domenica sera e men che meno con un taglio anti-politico ora che in Rai comandano Salvini e Di Maio.

Paola Ferrari
Paola Ferrari

In prime time  difficilmente ‘opinionisti’ un po’ sui generis come Nunzia De Girolamo (che quest’anno ha sostituito Klaus Davi preso da Mediaset in esclusiva ) potrebbero essere integrate nel cast di uno spazio prima gestito da Fazio. Insomma, gli scommettitori pensano che difficilmente ci sarà un ritorno in quella fascia.

Ma è certo che la Rai è determinata a riavere il conduttore torinese  di successo  in scuderia. L’offerta della De Santis che dirige Rai Uno , secondo i bene informati, prevederebbe una versione nuova, più giornalistica, della Vita in Diretta e  6 prime serate di infotainment in prima serata. E pare che Barbara D’urso veda questa ipotesi con il fumo negli occhi…..