Gerardo Greco lascia Mediaset

245

Gerardo Greco lascia Mediaset: a poco più di 7 mesi dal suo insediamento alla guida del Tg4, il giornalista di scuola Rai che avrebbe dovuto guidare la rigenerazione dei palinsesti informativi della nuova Rete 4 ha levato le tende pronto – si dice – a tornare a Saxa Rubra, nei cui corridoi è stato nuovamente visto in tempi recenti.

Un “addio” annunciato e che sulla carta avrebbe dovuto consumarsi in tempi più lunghi ma che negli ultimi giorni i vertici del Biscione hanno voluto accelelerare: del resto Greco a Mediaset non era mai riuscito a inserirsi, lui che tra le clausole del contratto di ingaggio aveva preteso il trasloco di alcuni suoi fidati collaboratori e che non era mai riuscito a legare più di tanto con la squadra del suo telegiornale. Fortemente voluto – si dice – da Piersilvio Berlusconi e poi ripudiato, il giornalista 53enne aveva dovuto già subire il commissariamento di “W l’Italia”, il talk-show del giovedi sera che avrebbe dovuto fronteggiare “Piazza Pulita” di Formigli e che dopo un exploit poco entusiasmante era stato affidato addirittura al super direttore dell’informazione Mauro Crippa: una cura che però non ha funzionato e così Greco si era dovuto accontentare del Tg4. Ora l’addio, accompagnato da una lauta buonuscita e dall’immancabile saluto alla redazione avvenuto poche ore fa.

Giusto in tempo per l’imminente ritorno in prima serata di Paolo Del Debbio, richiamato dai vertici del Biscione nella speranza di recuperare un po’ di quel pubblico “da piazza” che fino alla scorsa stagione seguiva i talk urlati che secondo Silvio Berlusconi hanno tirato la corsa a Lega e 5 Stelle.