Le attrazioni turistiche top in Italia

314

Come luogo di nascita dell’Impero Romano e del Rinascimento, non sorprende che l’Italia sia così ricca di capolavori dell’arte e dell’architettura, o che abbia più siti culturali patrimonio mondiale dell’UNESCO di qualsiasi altro paese al mondo.
Ma le principali attrazioni italiane per i turisti non sono tutte arte e architettura; il paese è benedetto da laghi, montagne e una costa spettacolare che gli conferisce anche straordinarie attrazioni naturali. Per questo motivo ogni anno milioni di turisti vengono a visitare il nostro Bel Paese e se anche voi state pensando a quali luoghi visitare quest’articolo fa al caso vostro. Inoltre potrete facilmente contare su uno dei tanti stabilimenti per pernottare e godervi la vacanza in uno dei tanti hotel, ostelli e perché no anche case vacanze prenotabili su siti come Holidu.it.

Questo elenco di luoghi da visitare è solo l’inizio di cose straordinarie da vedere e da fare in Italia.

roma

Colosseo

Per i viaggiatori che si fanno strada attraverso l’Italia, il Colosseo è assolutamente da vedere. Questo enorme anfiteatro è il più grande del suo genere mai costruito dall’impero romano ed è rimasto un modello per impianti sportivi fino ai tempi moderni. Costruito come sede per spettacoli pubblici e spettacolari – anche finte battaglie navali, aveva un pavimento di legno che era di 83 per 48 metri- sotto c’erano tunnel, stanze, celle e passaggi per gladiatori, operai, animali selvatici di ogni tipo. Oggi, la struttura è in netto contrasto con lo sviluppo moderno che la circonda ed è un importante richiamo ai tempi antichi e alla lunga storia di Roma.

Canali di Venezia

Un giro in gondola tra i canali di Venezia è una tradizione che i viaggiatori apprezzano da secoli. Venezia è una città di isole e i canali sono stati a lungo le strade principali della città, collegati da un labirinto di passaggi stretti. Oltre ai canali ci sono vecchi edifici rimasti relativamente immutati per centinaia di anni, dando ulteriore fascino alla Serenissima.
Il Canal Grande è il più famoso di questi corsi d’acqua ed è uno dei siti più fotografati di Venezia. Il modo migliore per vedere molti dei grandi palazzi, i cui fronti si affacciano sull’acqua, è con un giro in vaporetto lungo il Canal Grande.

Pompei

Il Vesuvio guarda i resti della città distrutta nel 79 d.C. ma con quella stessa eruzione vennero conservati anche molti dei tesori d’arte cittadini come affreschi, mosaici e sculture che si sono mantenuti quasi del tutto intatti. Diversi secoli di scavi hanno rivelato anche resti di case, mercati, terme, templi, teatri, strade e resti umani. I visitatori possono visitare il sito, camminare lungo le vecchie strade sfregiate dalle tracce dei carri e vedere l’ingegneria usata dai romani più di 2000 anni fa.

Lago di Como

Il Lago di Como è una delle zone più panoramiche d’Italia, circondata da montagne e fiancheggiata da piccole città pittoresche. Un rifugio dei ricchi fin dai tempi dei romani, il lago ha molte ville e palazzi opulenti lungo le sue rive boscose, molti dei quali circondati da giardini aperti al pubblico. Il clima mite che rende la riva del lago ideale per i giardini è anche un richiamo per i turisti. Insieme alle città turistiche intorno al lago, c’è un’abbazia dell’XI secolo.

Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, è una splendida striscia di costa lungo la Penisola Sorrentina, a sud di Napoli e Sorrento. Le città collinari sono costruite lungo le ripide montagne che scendono a picco sul mare. Le città principali qui sono Positano e Amalfi, con la sua cattedrale dalle cupole colorate. È possibile visitare la costa su strada o saltare tra le città in barca per una prospettiva diversa della costa drammatica e quasi verticale.

Duomo di Firenze Santa Maria del Fiore

Considerata una delle cattedrali più belle del mondo, il Duomo di Santa Maria del Fiore, o la Cattedrale di Santa Maria del Fiore, domina lo skyline di Firenze. La cattedrale fu costruita tra il XIII e il XV secolo, con il pezzo più famoso della straordinaria cupola, completato da Filippo Brunelleschi nel 1434. Il campanile del duomo si erge vicino alla cattedrale in Piazza del Duomo, rivestito nello stesso marmo decorato tipico dell’Architettura romanica toscana. Progettato da Giotto, il campanile è alto 82 metri e può essere scalato. I suoi 414 gradini conducono ad una piattaforma panoramica con fantastiche vedute della città. Di fronte al Duomo c’è un magnifico battistero, famoso per le sue porte con pannelli di bronzo.

Cinque Terre

Le Cinque Terre sono una deliziosa regione costiera con ripide colline e scogliere a strapiombo sul Mediterraneo. I cinque pittoreschi villaggi di Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore sono raggiungibili con diversi mezzi, uniti tra loro da sentieri, una ferrovia che si snoda attraverso i promontori per emergere in ogni città, o una strada panoramica stretta in alto sulla collina sopra. Fare escursioni tra i villaggi è una delle cose più popolari da fare in quanto offre ai viaggiatori la possibilità di godersi il paesaggio. Le piccole città hanno mantenuto la sensazione dei villaggi di pescatori del vecchio mondo e offrono un senso di lontananza anche di fronte al turismo moderno.

Duomo di Milano

La magnifica Cattedrale di Santa Maria Nascente di Milano, “Il Duomo” per la gente del posto, è una delle più grandi chiese del mondo e probabilmente il miglior esempio dello stile gotico fiammeggiante. La sua facciata tempestata di statue (l’esterno della cattedrale ha un totale di 2245 statue di marmo) e 135 pinnacoli di pietra scolpiti che coronano il tetto fanno una prima impressione, che viene rinforzata man mano che ci si avvicina. Cinquantadue enormi colonne sostengono il soffitto svettante della navata, e le sue pareti sono decorate dalle più grandi vetrate colorate del mondo. I punti salienti della navata sono la tomba di Gian Giacomo Medici e un candelabro in bronzo del XII secolo. Sotto l’altare maggiore si trova la cripta e la cappella ottagonale con il reliquiario d’oro di San Carlo Borromeo. Sotto Piazza del Duomo, e raggiunto da scale vicino all’ingresso, sono le fondamenta di un battistero e basilica del IV secolo. Un ascensore ti porterà in parte al tetto, dove potrai camminare a un’altezza vertiginosa tra i pinnacoli di pietra scolpita.

Capri

La Grotta Azzurra è uno dei luoghi più visitati di tutta l’Italia, ma ci sono altri motivi per intraprendere il breve tragitto in barca da Napoli, Sorrento o la Costiera Amalfitana alla favolosa isola di Capri. La ripida isola rocciosa ha un mare blu intenso e scogliere scoscese addolcite da pini verdi e piante tropicali. La Grotta Azzurra è solo una delle grotte marine che tagliano le sue scogliere, e il modo migliore per vederle, insieme alle tre rocce caratteristiche della costa meridionale conosciuta come i Faraglioni, è in un giro in barca intorno all’isola. Diverse ville e giardini sono aperti ai turisti, e sentieri escursionistici invitano all’esplorazione. Quasi ovunque sull’isola si può essere certi di una buona vista.