Burger King® presenta il primo hamburger grigliato sotto i raggi del sole

35

Mai sentito il modo di dire “al sole fa così caldo che ci si potrebbe cuocere un uovo”? Ecco, in Kuwait BURGER KING® col calore del sole ci ha grigliato un hamburger.
Nel giorno più caldo dell’anno nel Paese del Golfo si sono toccati addirittura i 50 gradi, e BURGER KING®, che di calore se ne intende, non ha certo perso tempo e ha sfruttato quel caldo infernale per creare un’innovativa griglia a energia solare per cuocere i suoi famosi hamburger, senza sprecare nemmeno un raggio.

BK_Sun_KeyVisual

Che BURGER KING® fosse famoso per le sue griglie era già cosa nota, ma in questa occasione porta l’arte del barbecue a un livello successivo, siglando un vero e proprio patto di fuoco – è il caso di dirlo – con la stella più calda e luminosa di tutte.

Sì, perché per tutto il mese di Luglio in un flagship store BURGER KING® del Kuwait hanno servito esclusivamente hamburger cotti al sole preparati utilizzando l’innovativa griglia, sorprendendo i clienti che hanno potuto gustare un WHOPPER® ancora più “spaziale”.

Con questa divertente e singolare iniziativa l’azienda è riuscita a trasformare la torrida estate di uno dei paesi più caldi del mondo in un’esperienza unica, combattendo il terribile caldo con ironia e spensieratezza, caratteristiche che da sempre contraddistinguono lo stile BK.