La Roma si mette al telefono per vendere gli abbonamenti

93

Così a Trigoria stanno riconquistando i tifosi

twitter@SpotandWeb

La Roma non ha vinto né lo scudetto del calcio mercato né è data nel novero delle favorite per la conquista del prossimo scudetto. Un primato, però, al club di Trigoria, bisogna riconoscerglielo: è quello sul campo del marketing.

roma

L’idea delle telefonate ad personam, un po’ sulla falsa riga di Papa Francesco, per riconquistare le pecorelle smarrite, vale a dire i tifosi che non hanno rinnovato l’abbonamento si sta rivelando vincente.

Anche su Internet, il video che vede all’opera il centralinista d’eccezione Morgan De Sanctis è diventato tra i più gettonati.

“Abbiamo bisogno di fare il tutto esaurito quest’anno”. E ancora: “Dai abbiamo bisogno di fiducia, abbonati”.

Prima di lui, sono stati altri due calciatori della Roma, Florenzi e Lobont, ad improvvisarsi operatori del Call Center giallorosso. L’interazione con i profili ufficiali della società su Facebook e Twitter ha reso l’iniziativa ancora più simpatica e vincente. In questi ultimi giorni di campagna, gli abbonamenti venduti hanno superato la soglia dei 20 mila.