Discovery Italia porta sul piccolo schermo “Cambio pelle ma non te”

112

Dal 9 giugno, ogni sabato alle 13:20, arriva su Real Time (canale 31), “CAMBIO PELLE MA NON TE”, storie di coppie che cercano di dare nuova linfa alla propria relazione attraverso un metodo del tutto alternativo e anticonvenzionale: la psicopoesia (o psicomagia), disciplina basata sulla lettura dei tarocchi e su azioni simboliche, nata dagli studi del regista e scrittore cileno Alejandro Jodorowsky.

“CAMBIO PELLE MA NON TE” nasce da un laboratorio sui format televisivi, all’interno del college Televisioni della Scuola Holden, diretto da Carlo Freccero e coordinato da Filippo Losito. Un progetto a cui Discovery Italia ha deciso di legarsi fin da subito, dando la possibilità agli studenti di cimentarsi nelle varie fasi della realizzazione di un programma televisivo: dall’ideazione, alla scrittura, fino alla produzione e di vedere il proprio progetto in onda su un canale nazionale come Real Time, il canale dedicato all’intrattenimento femminile del gruppo e primo digitale sulle donne in termini di ascolto.

REAL TIME_Cambio Pelle Ma Non Te_BS_0251

In ogni puntata Marianne Costa, tarologa di fama internazionale, aiuta la coppia a esplorare la propria emotività. Analizzata la situazione grazie al gioco dei tarocchi, mette i due componenti della coppia in contatto con i problemi legati alla routine, alla convivenza e alla passione perduta. Ciascun partner è chiamato a mettersi in discussione, a cambiare pelle, per rigenerare il rapporto e ritrovare il “paradiso perduto”.

Dopo aver raccontato la loro vita, la coppia viene invitata a compiere delle azioni intime e talvolta folli, i cosiddetti atti psicopoetici, situazioni anche paradossali che rappresentano in chiave metaforica le questioni irrisolte della coppia.  A distanza di tempo, la coppia incontra di nuovo Marianne per raccontare l’esito dell’esperienza. I partner saranno riusciti a cambiare pelle per rinnovare il proprio futuro insieme?

Marianne Costa è un’attrice, cantante e scrittrice francese. In Italia ha pubblicato i libri di poesia Angels & After e Labirinti e il romanzo No Woman’s Land (Giunti 2005). Dopo aver ricevuto una formazione teatrale con J. Lecoq, ha lavorato a Sarajevo come assistente di Letteratura Francese alla Facoltà di Lettere e come collaboratrice per il Centro Culturale Andrè Malraux. Ha scritto con Alejandro Jodorowsky La via dei tarocchi e Metagenealogia. Le piace definirsi “una fata” che aiuta le persone a risolvere le questioni irrisolte e i problemi più difficili. Vive a Parigi, tiene seminari in tutto il mondo e adora ballare il tango.