GroupM e Stars On Field presentano “La Notte del Maestro”, evento per l’addio al calcio di Andrea Pirlo

127

di Alessandro Rimi

L’ha chiamata “La Notte del Maestro”. Nella serata del suo addio al calcio, in programma lunedì 21 maggio (ore 20.30) allo stadio San Siro di Milano, Andrea Pirlo chiamerà a raccolta i campioni con i quali ha condiviso colori e vittorie. Durante la conferenza stampa di presentazione, Pirlo ha svelato infatti che a prendere parte alla partita ci saranno nomi che, con lui, hanno vestito le maglie di Brescia, Reggina, Inter e New York City, oltre a quelli delle due Champions League con il Milan e degli scudetti con la Juventus, fino agli eroi di Berlino che, il 9 luglio 2006, alzarono al cielo la Coppa del Mondo: Buffon, Camoranesi, Cannavaro, De Rossi, Gattuso, Grosso, Inzaghi, Materazzi, Nesta, Oddo, Perrotta, Toni, Totti e Zambrotta. E altri ancora verranno svelati nelle prossime settimane.

unnamed

“Proverò sicuramente una grandissima emozione – ha raccontato Pirlo -. Rivedrò tutti gli amici con i quali ho giocato e condiviso tante gioie. Ci tenevo a fare il mio ultimo ingresso in campo in Italia. Sarà per me un bel ricordo di fine carriera. Mi piace l’idea di una serata di festa per le famiglie e per gli appassionati di calcio. Dall’esperienza americana ho portato con me la voglia di giocare in un clima amichevole e di sano tifo. Mi auguro che questa occasione sia quella giusta per ricreare a San Siro la stessa atmosfera”.

Il ricavato della serata, organizzata da Stars On Field (agenzia che gestisce i diritti di immagine di Andrea Pirlo) in collaborazione con GroupM ESP Italy (agenzia di sport marketing di GroupM), sarà devoluto alla Fondazione Vialli e Mauro («Finanziare la ricerca è il nostro Sport preferito. Siamo grati a Andrea Pirlo per il supporto a favore della ricerca») e a Il Volo di Pietro Onlus. La prima destinerà la propria somma alla costruzione del Centro Clinico Nemo di Brescia per la cura delle persone affette da malattie neuromuscolari come la SLA, SMA e distrofie muscolari. Il Volo di Pietro Onlus, invece, utilizzerà il ricavato per contribuire alla riqualificazione del reparto di Radiologia Pediatrica dell’Ospedale dei Bambini, presso l’ASST Ospedali Civili di Brescia, sia per i progetti in corso presso il nostro orfanotrofio Meru children’s home sito in Nkabune, Meru County, Kenya.

Charity Stars, charity partner dell’evento, gestirà la raccolta fondi a favore de il Volo di Pietro Onlus e Fondazione Vialli e Mauro tramite una serie di aste online, il lancio di una t-shirt campaign e di una sweepstake con lo stesso Pirlo. Tutte le attività sono aperte su charitystars.com/andreapirlo e dureranno 21 giorni, come il numero di maglia dell’ex giocatore.

Interessante, inoltre, il coinvolgimento degli studenti del Master in “Marketing e Comunicazione dello Sport” dell’Università IULM e del Master “Comunicare lo Sport” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. I ragazzi presenteranno infatti tre piani di promozione dell’evento, mettendo in pratica quanto appreso durante il corso. Il premio sarà un “meet and greet” con Andrea Pirlo, la sera del 21 maggio prima del fischio d’inizio del match.

A bordo, in qualità di partner, pure Intesa San Paolo, Wind Tre SpA, La Gazzetta dello Sport, Radio Italia e Sky Sport che dedicherà un’ampia copertura all’evento con la diretta su Sky Sport 1, Sky Sport Mix e Sky Supercalcio. La serata sarà live anche in chiaro su TV8. GroupM ESP è partner strategico dell’evento in qualità di agenzia incaricata nella realizzazione della strategia di comunicazione, marketing e dello sviluppo commerciale tramite la definizione di accordi con i Media Partner e la proposizione delle proposte di partnership. Stars On Field sta invece curando i rapporti con i charity partner e “Mi Stadio” per quanto riguarda la biglietteria e lo svolgimento del match. In estate, l’agenzia sarà poi impegnata sulle spiagge italiane con la seconda edizione della “Bobo Summer Cup”. Grey (WPP) ha firmato la creatività dell’evento curandone il naming e il logo, oltre al progetto di comunicazione integrata a supporto.

“I brand sono in continua ricerca di contenuti per raccontare storie alla propria target audience e sono pochi i territori di comunicazione in grado di accendere la passione e l’attenzione dei consumatori come fa il calcio. La “Notte del Maestro”, grazie ai valori che incarna Andrea Pirlo e alla presenza in campo di leggende che hanno scritto pagine di storia del calcio, rappresenterà per i brand partner dell’evento un’occasione unica di contatto e relazione con il pubblico live e televisivo – ha commentato Michele Ciccarese, Head of GroupM ESP Italy -. L’eco-mediatica sarà garantita grazie ai prestigiosi media partner che hanno sposato il progetto e siamo al lavoro con Stars On Field per dare un’ulteriore amplificazione internazionale alla luce di manifestazioni di interesse ricevute anche dai mercati di Middle e Far East”.

GroupM ESP continua ad investire in maniera considerevole. Rispetto allo scorso anno la crescita è a doppia cifra. Proficua e vincente la forte integrazione delle agenzie Mediacom, Mindshare e Wavemaker. L’idea è quella di privilegiare sempre più e meglio i progetti di comunicazione integrata, declinata appunto su un numero complesso di mezzi. Ovviamente tutti pensati per lo sport che, stando ai recenti dati Nielsen, gode di un investimento global di circa 100 miliardi di dollari, tra diritti marketing (60%) e sportivi (40%). Non a caso in GroupM nasce la divisione “ESP”. In futuro, alcune properties come AC Milan e AS Roma, diventeranno infatti clienti nelle strategie di marketing del Gruppo.