Borsa Italiana promuove il sito come media pubblicitario

Un milione e mezzo di utenti unici, per tre quarti uomini, di età compresa fra i 30 e i 60 anni e con un livello socioeconomico alto. Con questi numeri, il sito di Borsa Italiana si presenta al pubblico degli investitori pubblicitari. E lo fa con una precisazione importante: “A oggi il sito di Borsa Italiana viene scelto principalmente da inserzionisti del settore finanziario – spiega Luca Filippa, Amministratore Delegato di BIt Market Services, responsabile della gestione del sito  – ma i nostri utenti hanno interessi molto più ampi e, cosa ancora più importante, hanno una capacità di spesa che li colloca nella fascia medio-alta e alta del mercato. È per questo che per questa fase di espansione guardiamo soprattutto al settore dei beni di consumo e del lusso”.

Per promuovere il proprio sito come media pubblicitario, Borsa Italiana ha commissionato una campagna a The Van. La campagna, che sarà pianificata sul sito stesso di Borsa, è una multisoggetto che insiste proprio sul concetto di un vuoto da riempire: nelle immagini si vede uno spazio bianco dove dovrebbe esserci il prodotto (facilmente intuibile). Il claim recita “Questa non è una pubblicità. Per ora. Un milione e mezzo di utenti unici stanno aspettando la tua campagna”. “Sappiamo che chi pianifica le campagne pubblicitarie ha poco tempo ed è sommerso dalle offerte, commenta Luca Villani, Partner e Amministratore Delegato di The Van. Per questo abbiamo scelto immagini molto chiare, immediate, e un testo estremamente diretto”.