Campagna affissioni per Ceres

Oggi la cucina che siamo abituati a vedere in tv e sui media è un mondo di colori e impiattamenti tanto perfetti da sembrare quasi finti. Un mondo di zenzero, avocado e sperimentalismo a ogni costo.

Ma Ceres è una birra strong. Vera. Per questo è la compagna ideale di piatti altrettanto strong. Gustosi. Veri.

È proprio il tipo di piatto scelto da Ceres per la sua prima incursione mediatica nel mondo del food, un mondo che in fondo è nel suo dna da sempre.

Non solo panini con salamelle quindi. Largo a gnocchi, mortadella e parmigiana: sono questi i primi tre soggetti della nuova campagna affissioni ideata da BCube e programmata a Milano, Bergamo, Torino e Roma.

Ogni titolo gioca con il cibo nel visual, con il TOV diretto e ironico che distingue Ceres da tutti i brand concorrenti. Le head: “RIDI, RIDI”, “MORTAZZA O MORTE”, “SE NON FRIGGI NON VALE”.

Il claim sottolinea il concept creativo. Ceres non è perfetta solo in strada, nei bar o alle feste, ma anche a tavola. Per questo: QUANDO MANGI SUL SERIO, CERES C’È.

Agenzia: Bcube

Direzione Creativa: Andrea Stanich, Arturo Dodaro
Copy: Andrea Masciullo, Carlo Rocchietta

Art: Ilaria Cormio, Giulia Mangano, Andrea Afeltra
Account Director: Viktoria Ovtcharenko
Account Manager: Piera Colasante

Produzione: Prodigious
Fotografo: Daniele Fiore

Centro Media: Media Club

Credits Ceres
Marketing & Trade Marketing Director: Roberto Zepponi
Marketing Manager: Emanuela Tignonsini
Brand Marketer Retail: Cristiano Zanetti