Crescono ancora le edizioni locali de La Gazzetta dello Sport

La Gazzetta dello Sport

rafforza il sistema delle edizioni locali, concepite per dare un’informazione ancora più vicina alle squadre di calcio e ai loro appassionati.

Dopo Bergamo e Verona, nate nel 2017, rispettivamente il 9 febbraio e il 7 marzo, ecco da domani gli spazi quotidiani dedicati a Torino e Cagliari. La Gazzetta dello Sport continua così a espandersi, rinforzando il sistema di dorsi già dedicati a Roma (dal 2001), a Milano/Lombardia (rilanciata nel 2012), alla Puglia (dal 1981) e a Sicilia/Calabria (dal 1987).

gazzetta dello sport

 

L’informazione sportiva si localizza con copertura quotidiana per seguire ancora più da vicino squadre che oltre all’indubbia rilevanza nazionale godono di un’attenzione speciale nella città dove hanno radici. Una scelta, quella dell’informazione locale, che in casa Gazzetta va di pari passo con quella di ampliare lo sguardo sullo sport diventato spettacolo planetario.

“Sempre più globale, sempre più locale: è la Gazzetta del futuro” sintetizza il direttore Andrea Monti, che ricorda anche la lezione dei due grandi direttori Gino Palumbo e Candido Cannavò e il mantra: “Vicini alla gente”.

Da domani dunque, sull’esempio di quanto fatto nel 2017 per Atalanta e Verona, anche i tifosi del Torino e del Cagliari troveranno una copertura più completa e articolata della loro squadra. Per i granata più notizie, più inchieste, più interviste sull’edizione nazionale e un titolo in prima pagina. Per i rossoblù sardi, una pagina speciale diffusa sull’isola che si aggiungerà alla consueta copertura quotidiana, con relativo titolo in copertina. A questo si aggiunge la copertura digitale di Gazzetta.it e quella dei siti associati in Gazzanet.

Altre pagine dedicate alle varie squadre andranno ad arricchire la rete nel corso del 2018.