Nuova campagna multimediale del Galata Museo del Mare

Il Galata Museo del Mare esce in comunicazione con una nuova campagna multisoggetto firmata Noodles Comunicazione, l’agenzia creativa torinese guidata da Marco Prunotto, già autrice del logo Costa Edutainment e della nuova Campagna Istituzionale Acquario di Genova.

Il visual della nuova campagna di comunicazione, nella sua compostezza e rigore grafico, diventa simbolo e manifesto di un viaggio tra le poliedriche possibilità, la varietà di temi ed esperienze che il Galata Museo del mare offre ai visitatori.

L’approccio estetizzante e massimamente contemporaneo ai temi trattati viene comunicato da un copy che attiva in prima persona il visitatore, rivoluzionando gli standard della didattica tradizionale per rendere la storia del rapporto tra l’uomo e il mare una materia viva, vitale e attuale. Non è solo un museo, è molto di più: un viaggio, una storia, un’avventura, un mondo tutto da scoprire.

Ogni soggetto tratta alcune delle aree tematiche più rappresentative del Galata con un taglio grafico di grande impatto, che attinge ai codici classici della cartellonistica, perché tutto al Galata racconta una storia.

E’ la prima volta che il Museo decide di promuovere l’immagine del suo brand oltre la novità di prodotto che fino ad oggi ha contraddistinto le campagne precedenti.

On Air dal 26 giugno la campagna è caratterizzata da un approccio multipiattaforma che comprende attività “below the line”, con l’obiettivo di una copertura capillare del territorio che contribuisce a identificare il Galata come un Museo internazionale e di alto profilo, “above the line”, per rafforzare la brand awareness, e un piano integrato di attività digital.

In particolare la campagna prevede l’uso di: Gigatotem presso le stazioni di Milano e Torino; maxi affissioni statiche e dinamiche in città, riviera e Piemonte; stampa locale e nazionale; attività di guerriglia marketing sulle spiagge; campagna web e social.