Cristina Leone e Serena Quacquarelli in Brand Portal

Novità in casa Brand Portal: l’agenzia guidata dall’AD Francesco De Guido si arricchisce di due talenti.

Cristina Leone, manager con un’esperienza maturata nei più importanti network internazionali, è stata nominata responsabile della sede di Roma.

Serena Quacquarelli, proveniente da Doing, assume invece l’incarico di direttore clienti della sede di Milano, con l’obiettivo di incrementare la qualità del servizio strategico alle aziende e di sviluppare new business.

Due importanti ingressi che rafforzano l’agenzia fondata da Paolo Torchetti e che permettono di guardare alle sfide del mercato con rinnovata fiducia.

Cristina Leone
Cristina Leone

Chi è Cristina Leone

Da oltre vent’anni nel mondo della comunicazione, è account in Publicis/FCB, Young & Rubicam e BGS DMB&B, per poi approdare in Leo Burnett. Lì gestisce clienti internazionali come Philip Morris, Procter & Gamble e Kellogg’s in ruoli di crescente responsabilità, fino a diventare General Manager e Business Director di Leo Burnett Roma.

Sereana Quaquarelli
Sereana Quaquarelli

Chi è Serena Quacquarelli 

Entra in pubblicità nel 2003 in Havas Digital come account, prosegue come Project Manager in Fullsix, diventa Account Supervisor in Publicis Modem e poi Account Director in Proximity BBDO. La sua esperienza si amplia in Doing, con il ruolo di Client Director. Ha gestito progetti nazionali e internazionali per Benetton, Sisley, Max Mara Group, Adidas, Autogrill, Pepsi, Coca-cola, Amazon Prime Now, CheBanca!, Visa, Danone, Mars, L’Oreal, Alitalia, Peugeot, Citroen, IBM, JVC.

 

 

Commenta Francesco De Guido commenta così i nuovi ingressi: “In un mondo che gioca al ribasso e punta sugli stagisti, siamo felici, grazie al sostegno dei nostri clienti, di poter investire in competenza e seniority.”

Paolo Torchetti, fondatore di Brand Portal aggiunge: “Digital, Advertising, Comunicazione Integrata, Brand Portal ha oggi una prima linea di manager mai vista finora. Benvenute Cristina e Serena che rilanciano le quote rosa nel management del Gruppo”