L’appello corale dei Creators contro il “gioco” del suicidio

#nonèungioco contro #bluewhale  “Scegliete la VITA!”

I Mates, LaSabrigamer, Nadia Tempest, Simone Paciello, Alberico De Giglio, Er Faina, i Me Contro Te e tantissimi altri Creators si sono uniti in un appello corale contro “Blue Whale” il “gioco” del suicidio. Da qualche giorno, su You Tube, Facebook, Instagram e Twit- ter, compaiono i loro messaggi di rifiuto perentorio verso giochi pericolosi e mortali e sorgono proposte e inviti alle community affinché seguano solo la gioia e l’amore per la vita. Con l’hashtag #nonèungioco ognuno di loro ha trovato un modo personale e unico per informare sui pericoli del- la Rete e per dare messaggi positivi.

“E’ emozionante vedere come la nostra squadra si sia mossa compatta per prendere posizione con- tro fenomeni che si rivelano mortali – racconta Luca Casadei, CEO di Web Stars Channel, la più grande Influencer Media Company in Italia- Abbiamo ricevuto, dopo il servizio di Le Iene, telefona- te e mail dai nostri Creators in cui annunciavano il bisogno di dare vita a un’iniziativa corale. Si so- no uniti. Hanno creato un Movimento e ognuno di loro ha sviluppato l’appello con garbo, intelli- genza e delicatezza. Hanno scelto di non mostrare il video per non turbare la sensibilità dei ragazzi e fatto un appello per scegliere solo sfide divertenti, capaci di veicolare gioia e amore per la vita”.

Da “Scegli sempre la vita”, ad “Anche la scuola deve fare educazione su tematiche come questa” passando per “Il web è un luogo sconfinato che può essere strumento per dar voce a persone che vogliono alterare i nostri valori fondamentali e spingerci a follie, spacciandole come un gioco”. Questi i loro messaggi, creati per la loro audience sui social in queste ore. LaSabriGamer, una del- le Creator più seguite d’Italia, con oltre 700mila iscritti sul suo canale e impegnata da sempre nel parlare di temi che stanno a cuore ai ragazzi come l’amore, il cyberbullismo e l’omofobia, si è rivol- ta a tutti (dai più piccini fino ai genitori). Ha invitato a non fidarsi degli sconosciuti in rete ma solo degli amici e dei propri familiari, lanciando messaggi positivi sulla bellezza della vita e proponendo ai suoi fan un social contest: scrivere una parola per spiegare perché la vita è bella e le 50 parole più belle saranno inserite in un suo successivo video.

Nadia Tempest (che ha una fanbase complessiva di 800mila utenti) ha invece lanciato una chal- lenge #20reasonchallenge, 20 appuntamenti, uno ogni giorno, in cui vengono comunicati degli step che permetteranno di dire quante cose positive ci sono nella vita. Alla fine della sfida è previ- sto un premio a chi ha vissuto e creduto fino in fondo alla challenge.

“Sono più di 40 milioni gli utenti che seguono ogni giorno i nostri Creators – continua Casadei – La diffusione di messaggi positivi, che diano l’opportunità di conoscere e riflettere, sono l’emblema di punti di riferimento sani e sicuri. Lo dico da padre, comprendendo le preoccupazioni dei genitori, delle famiglie. Esiste però una Rete sana che fa rete, accanto ai ragazzi. Questo ne è l’emblema”.

I CONTRIBUTI DEI CREATORS

  1. 1. GIULIA PENNA – FacebookInstagramTwitter
  2. I2BOMBERDELFREESTYLEInstagram
  3. SIMONE PACIELLO – Instagram
  4. ALBERICO DE GIGLIO – You Tube, Instagram, Facebook
  5. ME CONTRO TE Instagram
  6. JACK NOBILE You Tube
  7. DAMIANO ER FARINAFacebook
  8. THOMAS AVALLONEFacebook
  9. I MATES: Surry Instagram; Stepny Instagram; Vegas Instagram, Anima Instagram
  10. SANDRA PIACE –  Instagram
  11. RULOFYou Tube