AGOS torna in tv

Sulla scia degli ottimi risultati ottenuti con gli spot televisivi del 2015 e 2016, Agos, società finanziaria leader nel settore del credito alle famiglie, ha deciso di proporre una nuova campagna di comunicazione tv che sarà trasmessa dalle principali emittenti nazionali. 
  
Da una campagna “tormentone” (1,2,3 Agos!), con un impianto tradizionale bisogno/soluzione, in cui il benefit veniva rappresentato fisicamente, si è passati ad una campagna emotiva, alla ricerca di un messaggio originale, che fosse distintivo nel panorama della comunicazione pubblicitaria in circolazione. Con la volontà di avere un testimonial d’eccezione, un simbolo che potesse essere il centro di una comunicazione a 360°, su tutti i media, e anche internamente, nelle filiali e per la forza vendita.

La strategia punta a conquistare un target fin troppo stanco e diffidente nei confronti del sistema bancario e creditizio, che stenta a trovare le risposte alle sue necessità.
Il punto di partenza dell’idea è la statua della bimba che sfida il toro di Wall Street, inaugurata a New York l’8 marzo, in occasione della festa della donna.
 
Il focus di tutta la comunicazione è l’incontro tra l’orso e una bimba che gioca spensierata al parco e che rappresenta l’innocenza di chi non ha avuto esperienze negative e quindi ha ancora l’apertura mentale per non avere paura, per provare. La voglia di conoscere. Soprattutto, il bisogno di conoscere. È il bisogno di fiducia, un bisogno reciproco.
Dei clienti verso il mondo finanziario e del mondo finanziario verso i clienti. La soluzione è il lieto fine con la bimba che si muove per la città a cavalcioni dell’orso.
Una metafora di un mondo dove Agos è al tuo servizio, per rispondere ai tuoi bisogni. Una metafora che vuole suggerire un mondo più caldo e allargato della solita banale stretta di mano.

“La fiducia è alla base del rapporto tra noi e i nostri clienti e rappresenterà sempre di più un elemento distintivo del nostro modo di stare sul mercato, in linea con la nuova strategia del Gruppo che punta ad un modello 100% Digitale e 100% Umano – dichiara Flavio Salvischiani, Direttore Marketing e Comunicazione di Agos. – Questa nuova campagna TV rappresenta di fatto la conferma di un impegno da parte di tutti noi di Agos. Continueremo a metterci  impegno e dedizione per ascoltare i nostri clienti e comprenderne progetti e bisogni”.

La creatività, così come la nuova strategia di comunicazione, è stata affidata nuovamente a casiraghi greco&, l’agenzia guidata da Cesare Casiraghi. 

Oltre a casiraghi greco& per la parte creativa, conferma anche per la pianificazione, affidata al centro media dell’agenzia, diretto da Gianfranco Riccio.
Lo spot è stato girato con il supporto della casa di produzione Mercurio Cinematografica, sotto la regia di Harald Zwart, regista di fama internazionale.
 
Il progetto di comunicazione è partito ieri, 8 maggio, e coinvolgerà tutte le principali emittenti tv nazionali e molti dei principali canali web.
 

Direttore creativo: Cesare Casiraghi
Direttore Media: Gianfranco Riccio
Copywriter: Elisa Maino
Art director: Stefano Faustinelli
Account supervisor: Gianni Mercuri
Casa di Produzione: Mercurio Cinematografica
Regista: Harald Zwart
Executive Producer: Francesco Pistorio 
Producer: Alessandro Cavriani
Post Producer: Elisa Colombo
Editor: Massimo Magnetti
Post production: MPC Londra
Audio e colonna sonora originale: The Log
Musica: Trust in me di Etta James