Milano celebra Barack. Ceres celebra i baracchini

Barack Obama è a Milano e partecipa da relatore a “Seeds & Chips”, un forum mondiale sulla nutrizione.

È un argomento serio per una persona seria. Ceres però è una birra molto meno seria. Per questo mentre Milano guarda a Obama, Ceres ha deciso di rendere un piccolo omaggio scherzoso ad altre persone. Persone che a modo loro hanno a che fare con l’alimentazione: i paninari dei chioschi.

CERES_ImgL’idea è diventata una campagna stampa in quattro soggetti.

Protagonista di ogni annuncio è un vero chiosco e il suo proprietario, immortalato in atteggiamento presidenziale con una Ceres in mano.

Il tono di voce – vero marchio di fabbrica di tutta la comunicazione del brand – è ironico e irriverente. A partire dalla head che recita: “Milano celebra Barack. Ceres celebra i baracchini”.

La campagna è stata pianificata sulle free press milanesi e sui social per il resto d’Italia.

Credits
Agenzia creativa: Bcube
Direzione creativa: Andrea Stanich, Arturo Dodaro
Art: Ilaria Cormio
Copy: Andrea Masciullo
Social media manager: Elisa Fiorentini, Mauro Merola
Head of social: Federica Nanni
Account director: Viktoria Ovtcharenko
Account manager: Piera Colasante
Account executive: Sabrina Moschella

Cliente: Ceres
Marketing e Trade marketing director Ceres: Roberto Zepponi
Marketing manager Ceres: Emanuela Tignonsini
Brand manager Ceres: Simonluca Scravaglieri

Fotografia e postproduzione: Giorgio Serinelli e Alessandra Canteri – Labrutepoque