“Africa per noi non sei zero”. I 60 anni di Amref

Occuparsi della salute degli “Zero”, di tutti coloro che sono considerati ultimi, dei più emarginati e vulnerabili: per questo nel lontano 1957 è nata Amref, ad oggi la più grande organizzazione sanitaria, africana di nascita, che promuove la salute e lo sviluppo del continente. A 60 anni di distanza l’Africa è cambiata. Molte cose sono migliorate, ma gli squilibri e le iniquità che la caratterizzano sono ancora tanti e gravi: basti pensare che si concentra nell’Africa Sub Sahariana la metà di tutte le persone che nel mondo vivono in condizione di povertà assoluta.

In occasione della celebrazione dei suoi 60 anni, Amref Health Africa lancia la campagna “Per noi non Sei Zero” che, attraverso una serie di iniziative organizzate nel corso del 2017, intende sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di non ignorare l’Africa. Il secondo continente più popoloso del pianeta non può e non deve essere lasciato ai margini, né essere visto solo come terra di problemi. In un’ottica di sviluppo globale, l’Africa è anche una terra di soluzioni e opportunità. Amref ci ha sempre creduto e da 60 anni lavora perché l’Africa spicchi il volo. 

La tecnologia mobile. Se ancora oggi la carenza di personale sanitario è drammatica in Africa, attraverso il mobile learning – formazione professionale tramite dispositivi mobili – Amref si concentra sull’aumento del numero di operatori sanitari fornendo training, servizi medici in outreach e assistenza tecnica per le autorità locali e i ministeri della salute in più di 30 Paesi dell’Africa. Sfruttare la tecnologia mobile è una delle maniere più efficienti per ottenere risultati positivi nella salute delle comunità. Tra il 2014 e il 2016, l’utilizzo del sistema LEAP di Amref ha portato ad un aumento del 30% delle donne in gravidanza che si sottopongono a visite prenatali, all’incremento del 22% dei parti assistiti da personale qualificato e del 25% del numero di bambini che hanno completato il ciclo vaccinale.

La campagna “Per noi non Sei Zero”. La campagna si avvale di una foto “allegra” ma anche molto emotiva, in linea con le scelte di Amref in tema di comunicazione.  Il claim, usando come parole i numeri “Sei” e “Zero” del 60, dà vita ad un messaggio incisivo e memorabile che riassume la mission di Amref: dare rilevanza, visibilità, importanza, prendersi cura e trattare da pari a pari, senza pietismo, il continente africano. Lo stesso claim è usato nella declinazione degli eventi Amref del 2017, per accompagnare ritratti potenti e suggestivi in primissimo piano, di africani adulti donne e bambini, con sguardo diretto all’obiettivo. Il payoff del logo di Amref 60 rappresenta la vera anima di Amref: “Da 60anni versiamo sudore e non lacrime.” 

Art director: Sabina Leoni
Copy: Yes I Am – Daniele Botti