Gerundio comunica con la green street art

94

E’ Gerundio la creative agency con sede a Roma che firma il piano di comunicazione integrata per DeLollis 12, il progetto inaugurato questo pomeriggio e che riguarda la costruzione dell’eco building che Barletta Costruzioni sta realizzando nel cuore di Roma: una struttura perfettamente inserita nel contesto urbanistico del quartiere San Lorenzo, che fa e farà della sostenibilità il proprio punto di forza.

A Gerundio è stata affidata la comunicazione di questo progetto fin dalle prime fasi di cantiere, affinché venisse trasformato in una grande iniziativa di ambient marketing attraverso una campagna a tutti i livelli: dalla stampa, alle affissioni, alla social presence, al sito web, al blog, alla realizzazione di video, fino all’inedita integrazione di street e green art. Per un risultato finale e complessivo che ha preso il nome di Eden Effect.

Sulle barriere di cemento che delimitano il cantiere, fiorisce così da oggi un eden contemporaneo, dove gli animali e i fiori giganti disegnati dello street artist di fama internazionale Lucamaleonte interagiscono in totale sintonia con la vegetazione mediterranea studiata da un green architect in collaborazione con un vivaista e due artigiani.

Una cortina verde che cambierà in base alle stagioni, dalla quale spuntano animali e fiori giganti, “una biodiversità” racconta l’artista “quella che si trova nella natura e che abbiamo voluto ricreare con Eden Effect, che in qualche modo allude e anticipa la biodiversità di questo condominio”. Questo tipo di “raro innesto” tra street art e green art, come lo definisce Lucamaleonte, vedrà i disegni “interagire e dialogare con le piante vere. E poi a primavera, quando tutto sarà più rigoglioso, sarà bello vedere come l’opera cambierà”.

Un colpo d’occhio di benessere estetico-visivo, mentre dentro il cantiere si costruiranno appartamenti a basso impatto ambientale e non solo. Un progetto, quello curato da Gerundio per DeLollis12, che rappresenta anche la conferma che l’arte urbana può essere un modo non solo per riqualificare e decorare contesti metropolitani, ma anche per comunicare, promuovere, raccontare valori con un’immediatezza che integra e avvalora l’efficacia dei mezzi pubblicitari tradizionali.