Il cinguettio di Twitter

570

Piccole lezioni (un pò irriverenti) per tenersi a galla. Parte 25.

La dashboard per accedere a Twitter
La dashboard per accedere a Twitter

Twitter
Registrarsi a Twitter è molto semplice, la rapidità caratterizza questo Social Network, definito di microblogging.

L’add degli utenti avviene semplicemente seguendoli, si diventa così follower. In genere chi riceve la notifica di following, poi segue a sua volta l’utente da cui è stato notificato.

Possiamo seguire un massimo di 2mila utenti, ma possiamo essere seguiti da un numero infinito di utenti.

Profilo del B&B Amalfi su Twitter
Profilo del B&B Amalfi su Twitter

Oltre ad ottenere una crescita dei follower in modo organico, anche qui come su Facebook esiste una tecnica abbastanza delicata da implementare con cautela per non rischiare di essere bloccati da Twitter.

In pratica iniziamo a seguire un numero di utenti fino a 2mila, che è il nostro limite, man mano che a loro volta ci seguono, noi non li seguiremo più e adderemo altri utenti.

In effetti raggiunto il limite di 2mila, pratichiamo l’unfollow per poi ricominciare.

Gli utenti di Twitter in genere sono più alfabetizzati all’uso delle nuove tecnologie, il successo del canale si è ottenuto soprattutto grazie alla caratteristica che ha di far comunicare con testi brevi (limite 140 caratteri) come degli SMS. Infatti appena venne lanciata la piattaforma veniva usata soprattutto dai giovani come una valida e rapida alternativa (gratuita) agli SMS.

Oggi gli utenti di Twitter possono comunicare tra loro anche attraverso i messaggi privati, ma sono poco usati. Il modo di comunicare che ci consente la piattaforma, ci permette di utilizzarla in modo strategico.

Con il nostro progetto B&B  possiamo taggare i follower autorevoli, con dei post interessanti che possano ricevere dei retweet.

Taggarli significa inviargli dei messaggi che compaiono sulla loro home che viene inidicizzata da Google. In questo modo saremo anche noi parte dell’indicizzazione e del posizionamento.

In questo twitt abbiamo taggato Twittodiviaggio
In questo twitt abbiamo taggato Twittodiviaggio

Se Twitto di viaggio retwitta quel messaggio, esso verrà visualizzato da tutti i suoi follower che sono migliaia (e che a loro volta sono indicizzati da Google) portandoci un ulteriore beneficio sul nostro posizionamento. Twitter infatti, come già detto,  viene inidicizzato da Google con molta rapidità.

Lorenzo Citro
Digital Marketing Manager
(Docente a contratto di Web Marketing presso la BBS – Università di Bologna)