Bellini al cinema con “L’estate addosso”

154

Quattro giovani attori Brando Pacitto, Matilda Lutz, Joseph Haro e Taylor Frey, le musiche di Jovanotti, la firma di un grande regista internazionale, un’estate indimenticabile: ecco la miscela perfetta del nuovo film di Gabriele Muccino “L’estate addosso”.

Un mix frizzante che ben si abbina con Bellini, lo storico marchio che identifica l’aperitivo conosciuto in tutto il mondo a base di succo e polpa di pesca bianca.

img_4667Grazie ad un’operazione di product placement a cura dell’agenzia QMI l’azienda Canella, sposa nuovamente il cinema portando i protagonisti a sorseggiare Bellini all’interno di alcuni momenti di convivialità e di condivisione.

Marco ha 18 anni, sta per diplomarsi al liceo e non ha idea di cosa fare il prossimo anno, quando a Settembre ognuno dovrà scegliere che strada intraprendere nella vita, se proseguire gli studi o affrontare il mondo del lavoro.  Maria è una ragazza della stessa scuola, anche lei appena diplomata, che Marco detesta e considera pedante e conservatrice. Un amico comune ed un imprevisto li porteranno a partire insieme per San Francisco, dove ad attenderli ci sono Matt e Paul. I due ragazzi americani sono una coppia e si portano dietro le difficoltà di essere cresciuti a New Orleans, nella Louisiana profonda e omofobica. Nonostante le premesse della partenza e la diffidenza iniziale, i quattro diventeranno amici e intraprenderanno un viaggio on the road, che li porterà a fare i conti con loro stessi e a definire chi sono e vorranno essere.  Ci sono estati che si portano addosso per sempre. Questa è la storia di una di quelle.

“L’estate addosso” prodotto da Indiana Production Company con Rai Cinema e distribuito in Italia da 01 dopo l’anteprima all’ultimo festival di Venezia è ora nelle sale italiane.