34 commercianti “mettono la faccia” nella campagna del Credito Bergamasco

Si chiama “Da noi puoi risparmiare! I commercianti di Lumezzane ti aspettano!” ed è l’iniziativa di Banco Popolare, patrocinata dal Comitato Commercianti Lumezzane, per promuovere e sostenere le attività locali.

Nata nel 2015, la campagna approda per tutto il mese di settembre a Lumezzane dopo aver  coinvolto più di 270 commercianti dei comuni di Albino (BG), Sirmione (BS) e Romano di Lombardia (BG) Melzo (MI), Treviolo (BG) e Treviglio (BG).

Schermata 2016-09-06 alle 00.30.26

L’obiettivo di Banco Popolare è di offrire gratuitamente ai commercianti – non solo a quelli già clienti della banca – una campagna di promozione delle proprie attività locali, che da soli non sarebbero in grado di realizzare mettendo a disposizione materiali di comunicazione e gadget per i clienti.

Positiva la risposta di Lumezzane dove ad accogliere favorevolmente la proposta sono stati 34 commercianti di ogni tipologia merceologica: dalla forneria all’enoteca, dalla fioreria alla gioielleria, dalla tabaccheria al negozio di abbigliamento. Anche bar, pasticceria e ristoranti fino al negozio di caccia e pesca.

Ogni titolare aderente compare con la foto del proprio viso nella locandina che pubblicizza l’iniziativa, come a creare un puzzle. Una scelta comunicativa che manifesta ciò in cui crede la banca: “il lavoro di squadra funziona perché fa il bene comune del territorio nel quale la banca fa parte e ha una responsabilità sociale, aiutando le associazioni ed i commercianti in un momento economico difficile” dichiarazione di Norma Delbarba Direttore Credito Bergamasco filiale Lumezzane Gruppo Banco Popolare.

Il Presidente del Comitato dei Commercianti di Lumezzane, Sig Massimo Saleri, “i commercianti di Lumezzane hanno apprezzato l’iniziativa e sono stati molto felici di “metterci la faccia” perché  solo insieme è possibile dare nuova energia al commercio locale e percio’ siamo grati alla banca che ci sostiene in questi periodo economico difficile avvicinandoci maggiormente ai clienti”.