Urbano Cairo Presidente e Amministratore Delegato di RCS MediaGroup

RCS MediaGroup rende noto che il Consiglio di Amministrazione della Società, nella seduta odierna, ha preso atto delle dimissioni, con effetto immediato, del Presidente Maurizio Costa, dell’Amministratore Delegato Laura Cioli e del Consigliere Indipendente Gerardo Braggiotti.

Il Consiglio ringrazia Maurizio Costa e Laura Cioli per i risultati ottenuti dalla Società sotto la loro gestione, testimoniati anche dalla relazione semestrale approvata in data odierna. Il Consiglio esprime apprezzamento per la decisione di Maurizio Costa, Laura Cioli e Gerardo Braggiotti di rinunciare al proprio mandato, assunta nell’interesse di assicurare a RCS MediaGroup una rapida e agevole transizione verso un Consiglio di Amministrazione che possa adeguatamente rappresentare la mutata compagine sociale, assicurando la presenza di una maggioranza di consiglieri indipendenti, a tutela dell’interesse degli azionisti di minoranza e del mercato in generale.

CONFERENZA STAMPA CAIRO

Il Consiglio ha quindi proceduto alla sostituzione degli amministratori dimissionari mediante cooptazione di Urbano Cairo, Stefania Petruccioli e Marco Pompignoli, nominando Urbano Cairo Presidente e Amministratore Delegato, conferendo al medesimo deleghe operative relative all’ordinaria amministrazione della Società. Il Consiglio ha altresì verificato la sussistenza in capo a Stefania Petruccioli dei requisiti di indipendenza previsti dal Testo Unico della Finanza e dal Codice di Autodisciplina per le Società Quotate e ha nominato lead independent director il dott. Dario Frigerio.

Infine, facendo seguito alla richiesta pervenuta dal socio Cairo Communication S.p.A. e tenuto conto del fatto che, in data odierna, sono altresì intervenute le dimissioni dei consiglieri Dario Frigerio, Mario Notari, Teresa Cremisi e Stefano Simontacchi con efficacia dalla data dell’Assemblea degli Azionisti chiamata a deliberare in merito alla nomina di un nuovo Consiglio di Amministrazione, quest’ultimo ha deliberato di convocare l’assemblea dei soci per il 26 settembre 2016 per deliberare in merito alla nomina di un nuovo Consiglio di Amministrazione. Il relativo avviso di convocazione sarà pubblicato secondo le modalità previste dalla legge.

Si segnala che Gerardo Braggiotti rivestiva la carica di Presidente del Comitato Remunerazione, Maurizio Costa rivestiva la carica di Presidente del Comitato Nomine. Alla data odierna, Laura Cioli detiene 400.000 azioni della Società e Maurizio Costa detiene 400.000 azioni della Società.

RCS MediaGroup S.p.A. rende noto che il Consiglio di Amministrazione della Società, nella seduta del 3 agosto 2016, dopo aver compiuto le opportune verifiche e le necessarie valutazioni, ha deliberato che, nell’ambito di una transazione generale novativa che prevede la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro con l’ing. Cioli alla data del 3 agosto 2016 e la cessazione immediata del rapporto di amministrazione inscindibilmente connesso al rapporto di lavoro, all’ing. Cioli venga corrisposta la somma lorda di Euro 3.750.000,00.

La somma sopra indicata verrà corrisposta contestualmente alla sottoscrizione dell’accordo transattivo a fronte della rinuncia da parte dell’ing. Cioli nei confronti della Società  e di ogni altra società del Gruppo a  ogni domanda o diritto comunque connessi o occasionati dagli intercorsi rapporti di lavoro e di amministrazione e dalla loro risoluzione.

È prevista a carico dell’ing. Cioli anche la permanenza del patto di non concorrenza pattuito con la manager nel 2015, al momento dell’assunzione, riferito a tutti i competitor del Gruppo che operano prevalentemente nel settore dell’editoria cartacea e/o digitale, valido su tutto il territorio italiano, della durata di 6 mesi a decorrere dalla data di cessazione del rapporto di lavoro subordinato con la Società. Non è previsto alcun compenso ulteriore in favore dell’ing. Cioli a fronte delle suddette obbligazioni di non concorrenza e del loro regolare adempimento, essendo il corrispettivo del patto di non concorrenza costituito dal 20% degli importi complessivamente già corrisposti all’ing. Cioli nel corso del rapporto.

Le attribuzioni sopra indicate sono state determinate in conformità e in coerenza con quanto indicato nella Politica di Remunerazione pubblicata dalla Società, sulla base degli obblighi assunti con l’ing. Cioli nel 2015 in occasione della instaurazione del rapporto di lavoro subordinato con la Società. Il trattamento ivi previsto è stato determinato in considerazione del contributo fornito dall’ing. Cioli alla Società e in ragione della disponibilità dalla stessa manifestata a ricercare una soluzione condivisa per la definizione di ogni rapporto con il Gruppo anche tenuto conto dell’acquisizione da parte di Cairo Communication S.p.A. della partecipazione di controllo in RCS MediaGroup S.p.A. per effetto dell’Offerta Pubblica di Acquisto e Scambio promossa dalla medesima Cairo Communication S.p.A. sulla totalità delle azioni di RCS MediaGroup S.p.A. e del successivo Regolamento dell’Offerta avvenuto in data 22 luglio 2016 e dell’esigenza di favorire una rapida e tranquilla transizione verso un Consiglio di Amministrazione che possa adeguatamente rappresentare la mutata compagine della Società, avviando le iniziative per lo sviluppo di RCS previste dal “Progetto di Integrazione 2017 – 2018” presentato dall’azionista di controllo.

In ragione dell’attribuzione complessivamente determinata come sopra indicato, l’accordo si qualifica come operazione con parte correlata ai sensi della Procedura adottata dalla Società in materia. L’operazione, prima dell’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione, è stata pertanto esaminata dal Comitato Remunerazione di RCS MediaGroup S.p.A. in data 2 agosto 2016, composto esclusivamente da amministratori indipendenti e non correlati, che ha espresso il proprio motivato parere favorevole alla conclusione dell’accordo.