GroupM Entertainment sceglie InstaBrand per l’influencer marketing

44

GroupM Entertainment,ha siglato un accordo di partnership siglato con InstaBrand per la produzione di contenuti e la creazione di progetti nativi social, utilizzando la piattaforma che ad oggi conta oltre 100.000 Influencer.

Una delle cose più belle del lavoro in GME” – dichiara Chiara Crocetti, Head of GroupM Entertainment in Italia, – “è la possibilità di guardare con curiosità alle realtà eccellenti, di confrontarsi con ciascuna di queste sui temi più importanti, ottenere feedback dai nostri content manager – per poi portarle in GroupM, lasciando loro la possibilità integrarsi liberamente con i team delle nostre agenzie e con i clienti del gruppo.”

Chiara Crocetti
Chiara Crocetti

 “Perseguiamo con il nostro mantra “business con”, che ormai da due anni sta dando frutti eccellenti e consente di integrare la content strategy insieme a ”on e off” già nel primissimo momento in cui viene settato l’impianto strategico del cliente.

“Oggi siamo fieri di accogliere tra i nostri partner InstaBrand, la più grande piattaforma al mondo di influencer marketing: il nostro ringraziamento va a Marco Marranini (COO InstaBrand in Italia) e a Karim De Martino (Head of Marketing and Sales in Europa) per aver condiviso con noi la visione di processi di innovazione semplici e quotidiani”.

“Negli ultimi 2 anni – commenta Marranini – InstaBrand ha portato a termine decine di progetti di successo lavorando con le agenzie che fanno capo a GroupM, non solo in Italia, ma anche a livello internazionale. Questa partnership è una naturale evoluzione di un rapporto win-win e ci permetterà di garantire ai clienti di GroupM un servizio ancora più personalizzato sulle loro esigenze e processi”.

De Martino aggiunge “GroupM è ormai uno dei nostri partner di rilievo sui mercati US, UK, Francia e Italia. Il nostro obiettivo è rendere semplice per le grandi agenzie la gestione di progetti, anche complessi, che vedano il contributo di influencer. La tecnologia è la chiave per rendere il processo scalabile, non bisogna però dimenticare la componente umana: collaborare con influencer non è come pianificare banner, per questo vogliamo mettere a disposizione di GroupM la nostra esperienza, i nostri case study e best practice, come valore aggiunto alla componente tecnologica d’avanguardia della quale il mercato ci riconosce già il merito.