Angelo Jannone nuovo internal auditor di Italiaonline

53

Dopo il perfezionamento della fusione per incorporazione di Italiaonline in SEAT Pagine Gialle e la quotazione in borsa della nuova società, Italiaonline S.p.A. annuncia l’arrivo di un manager prestigioso e con un trascorso professionale di spicco come Angelo Jannone, in qualità di Direttore Internal Audit (CAE).

Angelo Jannone
Angelo Jannone

Nato a Andria nel 1962, il Dr. Jannone è un ex ufficiale dei Carabinieri con consolidata esperienza negli ambiti di sicurezza, audit & compliance aziendale. Allievo della Scuola Militare Nunziatella e, in seguito, dell’Accademia Militare di Modena, ha conseguito la laurea in Scienze Politiche presso l’Università di Catania, la Laurea Specialistica in Scienze della Sicurezza (facoltà di Giurisprudenza) presso l’Università Tor vergata di Roma e la laurea in Giurisprudenza presso l’Università La Sapienza di Roma, dove è docente a contratto e collabora con l’Osservatorio Criminalità di Eurispes.

Da ufficiale dei Carabinieri ha retto numerosi e prestigiosi incarichi operativi in Sicilia, Calabria, Veneto e Roma, tra cui tra l’89 ed il ’91, la compagnia carabinieri di Corleone, ove è stato stretto collaboratore di Giovanni Falcone, il Reparto Analisi ed il Reparto Investigativo Criminalità Economica ed Internazionale del ROS (Raggruppamento Operativo Speciale).

Nel corso degli anni trascorsi nell’Arma – lasciata nel dicembre 2003 con il grado di tenente colonnello dopo aver diretto numerose importanti inchieste su Ndrangheta, Cosa Nostra, corruzioni, riciclaggio e narcotraffico – Jannone è stato insignito di numerosi riconoscimenti per i meriti di servizio.

Dal 2004 al 2007 è stato in Telecom Italia dove ha assunto diversi incarichi dirigenziali in Italia ed all’estero. Successivamente è stato Amministratore Delegato di una società di consulenza nel settore Audit & Compliance aziendale e, più di recente, partner dello studio professionale Crowe Horwath.

E’ docente presso l’Associazione Italiana Internal Audit e presso Borsa Italiana.

Nel 2013 gli è stato conferito il premio alla carriera dalla Fondazione Antonino Scopelliti, magistrato ucciso in Calabria nel 1991.

Nel 2015 gli è stato conferito il Premio Internazionale Livatino, dedicato al giudice ucciso dalla Mafia nel 1990, e nel 2016 il Premio Internazionale Antonietta Labisi, per il contrasto alla Mafia.

E’ autore di numerose pubblicazioni su Guida al Diritto (Il Sole 24 Ore) e su Rivista 231. In qualità di coautore (con Donato Masciandaro e altri), nel 2003 ha pubblicato “Crimini e Soldi”, Ed. Igea; nel 2010 ha pubblicato “Intelligence, un metodo per la ricerca della verità”, Ed. Eurilink, nel 2012 “Eroi Silenziosi”, Ed. Datanews e nel 2015 “Aspettando Giustizia”, Ed. Secop e “Corruzioni, Frode sociali e Frodi aziendali”, Ed. Franco Angeli.

“Italiaonline è una realtà dinamica e moderna. Farne parte è per me motivo di grande entusiasmo”, ha commentato Jannone. “All’orizzonte sfide molto stimolanti. Vi è un management che crede profondamente come me che il business etico può essere un fattore di successo e non un ostacolo alla crescita. E questa è una bella premessa”.

“Quella di Angelo Jannone è una scelta che ci rende particolarmente orgogliosi”, ha commentato Antonio Converti, CEO di Italiaonline S.p.A. “Il curriculum esemplare e l’esperienza professionale unica nel suo genere fanno di Angelo un manager poliedrico e rigoroso. Sono quindi certo che saprà sostenere e promuovere al meglio i valori aziendali, tra i quali la correttezza e trasparenza, sui quali vigilerà nel suo ruolo di Auditor”.