L’aeroporto di Zurigo rinnova il contratto con Clear Channel Svizzera

94

Da anni l’aeroporto di Zurigo e Clear Channel Svizzera collaborano con successo. Ora l’aeroporto di Zurigo ha prolungato di altri tre anni il contratto con Clear Channel per la commercializzazione delle sue superfici pubblicitarie.

In passato Clear Channel è riuscita, in stretta collaborazione con i responsabili dell’aeroporto, a rendere lo scalo zurighese un modello ammirato a livello internazionale per la pubblicità creativa e di prim’ordine.

aeroporto di Zurigo

Matthew Dearden, President Clear Channel Europe, è molto soddisfatto: «Siamo molto fieri di continuare a essere partner dell’aeroporto di Zurigo. Il rinnovo del contratto conferma la nostra strategia di consolidare e ampliare la nostra posizione di leader sul mercato svizzero della pubblicità esterna per quanto riguarda qualità e servizio. Con le nostre superfici pubblicitarie analogiche e digitali premium, l’aeroporto di Zurigo è un punto di riferimento nel nostro portafoglio perché nessun altro contesto è così interessante per gli operatori pubblicitari come gli aeroporti internazionali visti i gruppi target estremamente attrattivi.»

Restando in ambito airport advertising, anche Clear Channel Italia ha, di recente, ampliato e completato la propria offerta digitale aeroportuale con l’affidamento della commercializzazione pubblicitaria, in esclusiva, dei due scali aeroportuali, gestiti in regime di concessione da Aeroporti di Puglia, per una durata di 7 anni, a partire da marzo 2016.

Questa attività di commercializzazione rientra in un progetto ambizioso che nasce da un’ATI la cui azienda capogruppo è IMECON, partner tecnologico di Clear Channel e che si prefigge il seguente obiettivo: proporre soluzioni stimolanti, creative e innovative per le comunicazioni delle aziende negli aeroporti in grado di offrire ai passeggeri nuove esperienze di marca che generino impatto ed entusiasmo con i vantaggi che ne conseguono –  esclusività, flessibilità e valore aggiunto per l’Audience.

Coniugando Innovazione e Qualità, punti cardine della propria strategia digitale, Clear Channel Italia, con i suoi 7 aeroporti italiani (Fiumicino, Venezia, Bologna, Bari, Ciampino, Treviso e Brindisi), nei quali transitano annualmente circa 66 milioni di passeggeri, oltre a rafforzare e consolidare la propria leadership nell’advertising aeroportuale, vuole fare una delle piattaforme aeroportuali internazionali fra le più performanti e innovative in materia di Advertising e Comunicazione.

Dichiarazione di Paolo Dosi – CEO di Clear Channel Italia: “L’acquisizione dei due scali aeroportuali pugliesi rappresenta per Clear Channel Italia un passo decisivo al fine di poter proporre al mercato il primo network nazionale digitale aeroportuale. Già l’Aeroporto di Bologna, il cui progetto è stato presentato agli operatori della comunicazione lo scorso dicembre, ha rappresentato una tappa fondamentale in questo percorso. Ora con gli Aeroporti di Puglia si va a completare ulteriormente questo network offrendo agli advertiser la possibilità di disporre di un asset pubblicitario aeroportuale innovativo, qualitativo e capace di andare ad intercettare un target “premium” di oltre 60 milioni di viaggiatori. Ma tornando agli Aeroporti di Puglia, ci aspettiamo molto da questo contratto, sia per la vivacità e dinamicità del tessuto pugliese sia per la qualità della nostra forza vendite locale che grazie a questo contratto ci consente di acquisire la leadership anche in questa Regione. Con Imecon stiamo sviluppando una partnership che è sempre più ampia e strategica, e che sono certo continuerà a svilupparsi ulteriormente.”