The George firma la campagna dell’anno di Wall Street English

Wall Street English si affida a The George per il lancio della nuova piattaforma di learning in Cina, primo paese che la implementerà.

L’agenzia di marketing e comunicazione diretta da Kim Berger è cresciuta rapidamente a livello internazionale integrando le competenze dei suoi professionisti divisi tra le sedi di Milano, Barcellona (aperta nel 2013) e Shanghai (2014).

WSE_Make it big_evento[1]

Proprio il team di Shanghai ha sviluppato il concept e la realizzazione della campagna di lancio della “New Student Experience” di Wall Street English, un nuovo sistema di apprendimento basato su una sit-com interattiva ambientata a New York.

Per lanciare il prodotto sul territorio cinese è stata creata la campagna “Make it Big” coinvolgendo una celebrity cinese, Jane Zhang, amatissima pop star che ha raggiunto il successo internazionale proprio grazie all’inglese.

La campagna cross-media, sotto la direzione creativa di Lino Bragadini, comprende la realizzazione di un brano ad hoc per Jane Zhang con video musicale, la realizzazione di nuovi materiali e brochure per i centri WSE, social media, outdoor e street marketing.

Per il lancio della campagna pochi giorni fa è andato in scena un grande evento a Pechino cui hanno partecipato centinaia di giornalisti e key opinion leader cinesi, entusiasti di assistere allo show della pop star cinese “testimonial” del progetto.

Un risultato importante per The George e un esempio che conferma come nell’approcciare determinati mercati sia necessario adottare strategie ad hoc con team dedicati, valutare strumenti offline e online adatti al Paese di riferimento e utilizzare il linguaggio e la creatività giusti, a volte anche stravolgendo quanto fatto sino a quel momento.

Ed è proprio questo il punto di forza di The George, come spiega Kim Berger: “Le aziende si affidano a noi perché conosciamo “sul campo” il loro mercato di riferimento e i loro clienti e prospect. La risposta può variare anche molto da Paese a Paese. Per questo abbiamo strutturato The George in modo da offrire ai clienti un team realmente internazionale (contiamo 9 nazionalità diverse tra i colleghi) dove l’integrazione dei tre uffici è totale per coprire la gestione del progetto 24 ore su 24, avere a disposizione competenze diverse e complementari – provenienti dalle più importanti aziende di comunicazione e nell’ambito web – poter contare su creativi e copyrighter madrelingua e profondi conoscitori del mercato”.