Hibo vince la gara per la comunicazione crossmediale di Accadueo acqua

Un’altra gara pubblica vinta da Hibo che, dopo essersi aggiudicata il SAIE Smart House 2015, viene scelta nuovamente da BolognaFiere per curare e gestire la comunicazione crossmediale di Accadueo 2016: la fiera internazionale dell’acqua che ogni due anni diventa il luogo d’incontro e punto di riferimento per tutto il settore dei servizi idrici nazionali e globali. Una tre giorni- dal 19 al 21 ottobre 2016- che, all’interno dei padiglioni di BolognaFiere, offrirà a tutti gli operatori del settore e ai visitatori un’esposizione mondiale delle nuove tecnologie e attrezzature che caratterizzano e sempre più condizioneranno lo sviluppo tecnologico su un bene primario e vitale come l’acqua.

logo_istituzionale_h2o-016

Una nuova comunicazione quindi, con un nuovo visual, che metterà al centro l’evoluzione di questo evento, per una rinnovata struttura fieristica che, all’interno dei sui padiglioni, creerà un percorso strutturato mettendo al centro i visitatori e dando così un’impronta sempre più global alla fiera. Anche il lato digital sarà completamente rivisto, con un sito web dedicato, già online, e un nuovo canale LinkedIn, già attivo, scelto strategicamente come unica piattaforma per divulgare al meglio la comunicazione istituzionale dell’evento. “I punti centrali scelti per migliorarne l’immagine della nuova edizione 2016 di Accadueo sono già stati individuati- ha detto Pietro Lena, Creative Director di Hibo- e il nostro team di lavoro è già al lavoro per ridefinire il nuovo volto di questo importante evento fieristico”. 330 espositori, 15.000 mq di area espositiva, 72 convegni e seminari con oltre 400 relatori: sono questi i numeri dell’ultima edizione di Accadueo, pronti per essere migliorati e incrementati con il nuovo look creato da Hibo.